Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Izabel Goulart: le regole di stile dell’ex angelo di Victoria’s Secret


Sul red carpet o per strada l’ex modella brasiliana racconta a cosa non si deve assolutamente rinunciare per sentirsi belle

di Chiara Degl’Innocenti

Al momento la modella brasiliana Izabel Goulart è una delle donne più fotografate al mondo.

Stile impeccabile, grande classe è nata il 23 ottobre del 1984, Maria Izabel Goulart Dourado (questo il suo nome completo) è nata il 23 ottobre 1984 a Sao Carlos, nello stato di San Paolo ed è di origini italiane, seppur alla lontana.

A poco più di 14 anni Izabel inizia a sfilare per Valentino, Chanel, Balenciaga, Oscar de la Renta.

Poi arriva il Victoria’s Secret Fashion Show che con l’edizione 2005 la consacrata tra gli “angeli” dell’Olimpo del brand statunitense a 21 anni fino al 2007.

Entrata poi negli annali dello Sports Illustrated Swimsuit Issue dal 2011 anno in cui si separa anche dallo storico fidanzato l'imprenditore Marcelo Costa per legarsi al calciatore russo Diniyar Bilyaletdinov. Poi conosce Kevin Trapp e sui social(soprattutto su Instagram con 4 milioni di follower) i due diventano un caso mediatico. Virali.

Oggi a 34 anni, sempre perfetta presenta, posa per il servizio fotografico realizzato da Christian Larson sul set di Jimmy Choo a Cannes, indicando le sue regole di stile per l’estate 2018.

Intervistata per il brand, l’ ex Angelo di Victoria's Secret e futura moglie del calciatore Kevin Trapp, rivela per prima cosa che "sono le scarpe a dare il giusto tono all’outfit, sia che si tratti di tacchi o stringate".

Per quanto riguarda le borse Izabel preferisce le mini clutch: "Rossetto, correttore, gomme da masticare e telefono. Di cos'altro ha davvero bisogno una ragazza?".

Occhiali da sole oppure no? "Non importa cosa indossi, gli occhiali da sole aggiungono quel tocco di mistero."

Tutto il resto è… make up? "Nel giorno di un red carpet mi concentro soprattutto sulla pelle, per mantenerla naturale ma radiosa. E non rinuncio mai a un filo di eyeliner nero per definire lo sguardo”.