Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Uomo: quattro prodotti per idratare la pelle del viso d’estate


Dal siero alla maschera viso, dallo scrub alla brume “on the go”: ecco come ripristinare le risorse idriche della pelle

di Michele Mereu

Con l’arrivo dell’estate le temperature si alzano e il corpo ha bisogno di maggiore idratazione, come del resto anche la pelle. Ecco allora cinque modi per tenere sempre alta l’idratazione ed evitare che la pelle risulti secca e spenta.
 
Il siero quotidiano.È lo step essenziale di qualsiasi beauty routine, e soprattutto di quella estiva, perché riesce a idratare in profondità la pelle rispristinandone le risorse idriche. Perché sia veramente efficace, è necessario sceglierne uno a base di acido ialuronico, ingrediente, già prodotto naturalmente dalla pelle, che aiuta le cellule a trattenere l’acqua al loro interno. L’importante è applicarlo mattina e sera, dopo la detersione, su tutto il viso, e far seguire un crema gel adatta al clima estivo.

Maschera viso.Un altro appuntamento immancabile è quello con la maschera, un vero e proprio bagno d’idratazione, da concedersi almeno due volte a settimana. Anche le maschere idratanti contengono acido ialuronico, estratti termali e lenitivi: che siano in tessuto, in gel o in crema, devono essere applicate su tutto il viso, contorno occhi compreso, e lasciate in posa almeno per dieci minuti. Non necessitano risciacquo.

Scrub esfoliante.Esiste la credenza che lo scrub tenda a disidratare la pelle, rendendola ancora più secca, ma questo non è vero. Lo scrub, fatto due volte a settimana, riesce a rimuovere lo strato di cellule più superficiale della pelle, così i successivi attivi idratanti contenuti nei sieri e nelle maschere riescono a prenotare più in profondità.

Brume da città.Le brume da città sono gli ultimi ritrovatiper idratare la pelle “on the go”. Sono degli spray ricchi di sostanze idratanti, acque di fiori, e possono essere utilizzati al mare o in città, per idratare e rinfrescare la pelle. Quelli più innovativi contengono anche filtri solari, così proteggono la pelle anche dai raggi uva e uvb.