Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Viaggio in Asia


Tour in India, Sri Lanka ed ex Birmania durante la Giornata mondiale della Lentezza. Alla scoperta di luoghi insoliti, dove il tempo si è fermato.

di Chiara Degl’Innocenti

Rallentare, sostare un poco, prendere tempo. La Giornata mondiale della Lentezza è arrivata alla sua decima edizione e, il 9 maggio, offre l'opportunità di poter affermare il proprio bisogno di soffermarsi un attimo ad ascoltare (e ad ascoltarsi), alzare lo sguardo e capire da che parte andare. Per questo Icon propone 3 mete che rigenerano il corpo e l’anima (selezionate da CartOrange, il network italiano di consulenti di viaggio) tra meditazione e ayurveda, light trekking e un giro panoramico in treno.

India A bordo delle tradizionali imbarcazioni chiamate kettuvallams è possibile scoprire lo Stato del Kerala, nell’estremo punto sud occidentale dell’India solcato da una miriade di canali, fiumi e lagune, oltre che costituito da seicento chilometri di litorale formati da immense spiagge sabbiose,  promontori rocciosi e distese di palme da cocco. Immersi nel torpore, tra sole e natura, basterà lasciarsi cullare dal movimento lento delle houseboat e trascorre il resto del soggiorno nel resort di Kovalam dove ogni mattina ci si risveglia con un rituale a base di yoga, meditazione e massaggi ayurvedici.

Sri Lanka Il treno, il simbolo di una mobilità dolce, è l’ideale per chi vuole visitare luoghi spettacolari come l’altopiano centrale del Paese. Comodamente seduti all’interno di comodi vagoni si attraverseranno le foreste, le piantagioni di tè e le cascate di Devon Santa Clara, Ramboda e Diyaluma.

Myanmar (Birmania) Gli amanti del light trekking o della mongolfiera si segnino questa destinazione ancora ben ancora lontana dalle rotte di massa. La meta? Le colline della regione di Shan abitate dai popoli Pa-O e Pa-Laung, che le si voglia esplorare tramite facili escursioni anche a dorso di elefante o in mongolfiera. Per esempio si suggerisce, un volo all'alba su Bagan, l’antica capitale che custodisce uno dei siti archeologici di maggior importanza in Asia.