Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Londra: il Natale di Selfridges


Il grande magazzino sfoggia le più belle vetrine della città, ispirate ai segni zodiacali. E suggerisce regali “astrologicamente” mirati

di Annalisa Villa

Nella stagione piu’ importante per lo shopping, come ogni anno i grandi magazzini londinesi fanno a gara per allestire le migliori vetrine della città e vincere il "best display window".

Ma quest’anno Selfridges ha devvero superato tutti per mettere in sciena il suo Natale: Journey to the Stars. Oltre 500 persone le persone coinvolte piu’ gli studiosi del famosissimo Osservatorio di Greenwich.

Lo storico department store fondato nel 1906 dall’uomo d’affari di Chicago, Harry Gordon Selfridge, ha riprodotto in ciascuna delle sue 12 vetrine i segni zodiacali e nelle tre enormi vetrine ad angolo tra Oxford street e Orchard Street quello che si pensa sia la piu’ grande rotazione del sistema solare ricreato in un allestimento.

“Il viaggio verso le stelle” non poteva essere tema piu’ azzeccato, dato che proprio in questi giorni l’Inghilterra sta riscoprendo il fascino delle stelle con la Nazione in festa per la la missione di Tim Peake. Peake e’ infatti il primo britannico ad andare sulla Stazione Spaziale Internazionale. In precedenza, una sola sua concittadina era stata in orbita: Helen Sharman, che nel 1991 era stata a bordo della stazione russa Mir.

Tra stelle e pianeti al primo piano del grande magazzino e’ stato anche allestita una grotta per adulti, Astrolounge, dove si svolgono workshops sugli astri.

Per assecondare il tema zodiacale, Selfridges ha lanciato anche un servizio di shopping online, Shop by Star Sign, con consegna in 130 Paesi, Italia compresa, che suggerisce cosa comprare a seconda del segno di appartenenza del destinatario del regalo per essere sicuri di azzeccare il “perfect gift”.