Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Trekking, il bello di viaggiare a piedi


Sette Paesi da attraversare camminando per riscoprire se stessi e le meraviglie del mondo circostante

di Chiara Degl’Innocenti

Camminare, camminare, camminare. E poi farlo ancora per chilometri, senza fretta. Viaggiare a piedi in mezzo ai boschi, percorrendo i sentieri di montagna, calpestando la sabbia o l’asfalto con il gusto di riscoprire se stessi e il mondo circostante affidandosi esclusivamente alla propria forza.

Il trekking a piedi è la celebrazione del turismo slow che esalta le emozioni e rende indimenticabili i luoghi visitati. Passo dopo passo.

Perché camminare è cultura, stile di vita e, oggi più di prima, anche moda. Lo sa bene il fashion system che non a caso lo ha scelto come tema per guidare il percorso dell’87a edizione di Pitti Uomo (protagonista del nostro Speciale) intitolandolo “Walkabout Pitti”.

I percorsi indicati sono infiniti e rispondono alle esigenze di ogni escursionista. Dalla Svezia, alle Filippine passando per la Namibia. E poi toccando la Svizzera, l'Irlanda, la Francia, giù fino al Marocco. Per chi vuole osservare da vicino un animale in libertà, ascoltare lo scroscio di una cascata o godere del silenzio assoluto del deserto. In una gallery d’immagini ecco i luoghi visitati e rinterpretati dagli addetti ai lavori della moda per uomo.