Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Tour on the road nei Parchi Nazionali fuori Las Vegas


La città del Nevada è anche punto di partenza per meravigliosi viaggi alla scoperta dei parchi dello Stato e delle vicine California e Arizona

di Rita Bossi

Essere a Las Vegas significa trovarsi in una posizione strategica per visitare eccezionali parchi naturali. Ad appena mezz'ora di jeep si raggiunge il Red Rock Canyon. Il bello sta nel vederlo al tramonto, quando le rocce si colorano di rosso, ma vale la pena di fare un'escursione a piedi fin dal mattino sui sentieri di trekking. La gente di Las Vegas viene qui a fare jogging o a godersi il silenzio del deserto. Nei dintorni si trova il Spring Mountain Ranch State Park, un tempo proprietà del leggendario Howard Hughes, imprenditore miliardario che fu residente a Las Vegas. L’area offre una vista mozzafiato sulle splendide scogliere Wilson ed è il luogo ideale per un picnic. 

Ci vogliono 5/6 ore di auto per arrivare al Grand Canyon, ma si può raggiungere anche in elicottero passando dalla grande diga, Hoover Dam, e atterrando per bere un bicchiere di Champagne sul bordo del precipizio. Che si raggiunga via terra o aria, il maestoso Grand Canyon con le sue meraviglie naturali è uno dei simboli più famosi degli USA (e del mondo).

La Valley Of Fire è uno dei luoghi di cui i Nevadans sono più orgogliosi, spettacolare durante il giorno così come di notte. Le sue formazioni di colore rosso vivo sono una tentazione irresistibile per fotografi e registi, un panorama che cattura la scena in innumerevoli film e spot televisivi. E' il più antico parco del Nevada; il suo nome deriva dalle grandi formazioni di arenaria rossa formatesi dalle dune di sabbia durante l'età dei dinosauri (150 milioni di anni fa!).

Il Colorado River, fiume leggendario che nasce dalle Rocky Mountains centrali e scorre per 1.450 miglia attraverso ben sette Stati. Attraversa l'Altopiano del Colorado prima di raggiungere l'estremità inferiore del Grand Canyon, dove si allarga nel Lake Mead. Forte l'avventura in rafting, a bordo di zattere gonfiabili motorizzate, che attraversano lo spettacolare Black Canyon, la gola naturale del fiume Colorado sotto la Hoover Dam, e permettono di osservare la fauna selvatica del deserto e la bellezza di questo paesaggio inaccessibile via terra.

I tour per la diga Hoover Dam e il Lake Mead sono un "classico" tra le gite di un giorno con partenza da Las Vegas. Che si partecipi a un’escursione organizzata in autobus o le si sorvoli in elicottero, la reazione alla vista delle due imponenti costruzioni è sempre la stessa: Wow! Costruita tra il 1931 e il 1936, la Hoover Dam, al confine tra Arizona e Nevada, oltre a creare il Lake Mead è il più grande serbatoio negli Stati Uniti. Dal 2010 è possibile passeggiare sul Mike O'Callaghan-Pat Tillman Memorial Bridge, il più alto ponte ad arco in cemento nell'emisfero occidentale che attraversa il Black Canyon collegando Arizona e Nevada per quasi 900 piedi sopra il fiume Colorado.