Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Sorrento in primavera


Nella città che si affaccia sulla baia di Napoli, a Pasqua e durante i ponti di primavera, sulle orme di Pierce Brosnan

di Alessandra Mattanza

La costiera amalfitana è uno dei luoghi più spettacolari e belli al mondo. Da scoprire a primavera e fuori stagione, quando gli alberi sono in fiore e i colori del mare sono particolarmente intensi. Sorrento è considerata la cittadina più romantica al mondo, prediletta anche dall’ex 007 Pierce Brosnan (al cinema in The Foreigner trasmesso adesso su Netflix, protagonista nella serie Tv The Son e da settembre anche in Mamma Mia! Ci risiamo), che se n'è innamorato, specialmente da quando vi ha trascorso diverso tempo per girare il film Love Is All You Need di Susanne Bier, in cui il suo personaggio vi ha una villa con un agrumeto. 

Luogo amato dall’attore è il Grand Hotel Excelsior Vittoria di Sorrento, unico nel suo genere, perché costituito da diversi edifici di epoche diverse, e dove Brosnan si diletta anche a dipingere, sua grande passione, tra gli agrumeti, godendosi la vista mozzafiato sul Golfo di Napoli. Per il periodo di Pasqua, l’albergo offre un pacchetto che comprende un soggiorno di due notti, un pranzo pasquale preparato dallo Chef Antonino Montefusco, un brunch di Pasquetta e un dolce sorpresa in camera). L'hotel ha suite dedicate ad alcuni dei clienti abituali e più esclusivi come quella di Pavarotti, dove il tenore amava soggiornare, o quella di Caruso, con una grande terrazza che si affaccia sul porto con vista spettacolare, dato che l’hotel è abbarbicato su una roccia e si scende con un ascensore alla spiaggia. Caruso vi venne ospitato nel 1921 e legò in questo modo, per sempre, il suo nome all’albergo. Nel 1986 il cantautore Lucio Dalla vi compose il celebre brano “Caruso” durante il suo soggiorno. Altre camere predilette dalle celebrity, principalmente Hollywoodiane e britanniche (questo posto è amato pure da Matt Damon, Jude Law, George Clooney) sono le Junior Suite Superior vista mare, con terrazza affacciata lateralmente sul mare, e quelle Deluxe con vista mare. C'è poi un appartamento, a disposizione degli ospiti, che fa parte dell’edificio Excelsior Vittoria Villas, dove vivono lo stesso proprietario con la moglie e i due figli. Totalmente ammobiliato offre una maggiore privacy e permette di sperimentare lo stile di vita chic sorrentino da locali. La Boutique Spa La Serra, ricavata da una serra del XIX secolo, è concepita secondo i principi olistici del Feng-Shui.  

Al Grand Hotel Excelsior Vittoria si trovano anche alcuni dei ristoranti e locali più famosi della costiera amalfitana, dove quest’anno si organizzano eventi dedicati alle arti, dato che questo è il tema del 2018, e all’artista Gustav Klimt. Il Ristorante Bosquet, premiato nel 2014 da Michelin e che in estate si estende alla panoramica Terrazza Bosquet, propone, graziato da una vista meravigliosa sul mare e il Golfo di Napoli, gastronomia creativa creata dallo Chef Antonino Montefusco. Quest’ultimo si serve di ingredienti biologici, provenienti dalla penisola Sorrentina e dall’orto dell’albergo, per sperimentare piatti e specialità di cucina locale e internazionale. “La mia è una cucina di ricerca. Riscopro i sapori antichi della mia terra, quelli di una volta, quelli dimenticati. Mi ispiro alla bellezza intesa in senso oggettivo, ma anche, come nella cultura greca, in senso ontologico e morale. Amo il cinema, la musica, la pittura e la scultura e anche da là arriva l’ispirazione. Il piattoOmaggio a Pollock” è nato, per esempio, nel 2016, mentre stavo lavorando al menù per un evento che si è tenuto in hotel e che rimandava al famoso pittore. Cocktail davvero creativi, pure in tema artistico e musicale, si servono al Bar Vittoria.

L'hotel offre un’auto elettrica BMW, nel rispetto dell’ambiente, per fare un tour della costiera amalfitana ed esplorare altre località come gli scavi di Pompei, Positano, Amalfi e Ravello. Altrimenti c'é un servizio pubblico di bus e treni, ideali per evitare il traffico. Oppure è possibile affittare un’auto d’epoca per rievocare il mito dello 007 o una Vespa. L’isola di Capri si può invece raggiungere facilmente in barca e fuori stagione è altrettanto incantevole e suggestiva. Magica resta inoltre sempre una passeggiata al parco del vulcano Vesuvio, che da Sorrento si scorge in distanza, sovrano, quasi emergesse dal mare.

Per scoprire indimenticabili scorci a Sorrento basta spingersi al borgo della Marina Grande, al Sedil Dominova, antico seggio nobiliare campano e monumento molto amato nella cittadina, al Chiostro di San Francesco o, semplicemente, bighellonare tra le vie e viuzze del centro storico e tra varie botteghe artigiane, dove acquistare prodotti tipici come il rinomato Limoncello. Alcune scene del film di Brosnan sono state invece girate a Villa “Il Pizzo” a Sant’Agnello e Punta Scutolo sulla penisola sorrentina.

L’attore è stato anche al Bellevue Syrene, un altro hotel di lusso, e una dimora di charme, che ha conquistato il cuore di letterati, artisti e capi di Stato. Inoltre non ha mancato una sosta da Antonio Cafiero, che vanta una gelateria e pasticceria famosa, prediletta dai vip, in Corso Italia a Marina Piccola, e, a volte, si diverte a organizzare party a base di nutella e altre leccornie. Durante il periodo di Pasqua molto famose sono le sue uova di cioccolato.

L’Hotel Onda Verde, a Praiano, è un’altra meta amata sia da Brosnan che da tante star. E’ collocato in un’altra posizione panoramica e bellissima, a picco sull'azzurrissimo mare. Ha anche ville private e la piscina si sviluppa in una serie di terrazze, immerse in una vegetazione rigogliosa di fiori e profumi mediterranei e caratterizzata da ulivi e alberi di aranci e limoni.