Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Sugli sci con Robert Redford


Park City, la località dello Utah che ospita il Sundance Film Festival, è anche una rinomata stazione sciistica. Molto amata dall’attore americano

di Alessandra Mattanza

Il Sundance Film Festival 2015 fondato e promosso da Robert Redford, in programma a Park City fino al 2 febbraio, oltre a essere un importante festival del cinema indipendente sta diventando sempre più un evento d'interesse mondiale, che coinvolge il mondo degli affari e quello della moda, dei grandi marchi e delle più importanti aziende nel campo finanziario e gastronomico.
Vi si tengono party esclusivi e Park City, sede della manifestazione, è una meta ambita per divertirsi e per sciare per tutto l’inverno, con un clima secco e anche più mite rispetto ad altre località, piste favolose (dato che in passato a Salt Lake City si sono svolte le Olimpiadi) e locali all’ultima moda, come bar e pub, dove fare le ore piccole ed essere coinvolti in una movida d’élite, caratterizzata da molte star che hanno casa di vacanza qui. Ecco una selezione dei luoghi da non mancare, dove dormire, mangiare e svagarsi.

Lo Stein Eriksen Lodge Deer Valley, storico e fondato dal famoso sciatore norvegese, dà accesso diretto alle piste ed è preferito da uomini d’affari e trader di New York. Creativi e attori vanno spesso anche al Montage Deer Valley, una sorta di “castello” tra le cime, con piscine e centro sportivo e diversi locali per la vita notturna. Esclusivi e sulle piste anche il St Regis Deer Crest Resort e il Waldorf Astoria, sulle piste del Canyons Resort.

Tra i ristoranti, quello di Robert Redford, ZOOM, che propone piatti della gastronomia americana moderna; Bandits Grill and Bar, per cucina americana, buone bistecche e hamburger; Chimayo, caldo e suggestivo e con gastronomia americana sud-ovest; Distillery, in una vecchia distilleria tipica del west; Prime Steakhouse & Piano BarSilver, ambiente di design e cucina contemporanea, Table One, ristorante elegante e moderno, con sotto uno dei bar più alla moda, The Sky Lodge. 

Tra i locali da non mancare: Lindzee O' Michael Mixologists, in cui i baristi preparano cocktail come chef; No Name Saloon, un locale del west con pub originale; per musica dal vivo Downstaris.

Imperdibile è naturalmente il Sundance Resort di Robert Redford, davvero un luogo magico, a circa un’ora da Park City. E’ una specie di “villaggio” ecologico di lusso ed esclusivo, con eleganti suite e casette in legno sparse in un bosco, un bar, l’Owl Bar, con musica dal vivo che era frequentato anche da Butch Cassidy e dalla sua banda e due ristoranti, uno più casual Foundry Grill (ottimo il brunch la domenica qui) e uno, il Tree Room, di alta cucina.
Ci sono poi una pista da sci, ideale anche per lo snowboard, e diverse attività, sia artistiche, che culturali che sportive, a cui si può prendere parte anche se non si risiede nel resort. Da non mancare, una visita alla spa, ispirata al misticismo indiano, con trattamenti anche per uomo, e al negozio in cui si trovano i prodotti marcati “Sundance”, anche di abbigliamento, tutti organic.