Questo sito contribuisce alla audience di panorama

A Santa Lucia, isola-paradiso nelle Piccole Antille


Nell’isola dei Caraibi, attraversando la foresta pluviale fino alle spiagge di sabbia nera o chiarissima. Soggiornando in uno spettacolare resort a pochi passi dalle rovine di Fort Rodney

di Carla Brazzoli

Santa Lucia, nelle Piccole Antille, tra il Mar dei Caraibi e l’Oceano Atlantico, è incantevole e selvaggia. Di origine vulcanica, è un’isola montagnosa, con un’immensa foresta pluviale che ricopre il 10% della superficie ed è ricca di suggestive cascate e corsi d’acqua. Ad affascinare sono anche le sue spiagge di sabbia nera o bianchissima, queste ultime soprattutto a nord, sulla costa caraibica.

L’aeroporto è a Castries, la capitale fondata nel XVIII dai francesi. Purtroppo, a causa di quattro devastanti incendi (l’ultimo nel 1948), dell’antico centro è rimasta la Cattedrale dell’Immacolata Concezione, costruita nel 1897, e la Biblioteca Comunale in stile vittoriano. Il quartiere più vivace della città è quello che ospita il Castries Market, punto di ritrovo e interessante mercato di frutta, verdura e oggetti di arigianato.

Basta spostarsi a nord di Castries per tovare la zona più mondana dell’isola: Rodney Bay, piena di ristoranti, bar e locali che al calar della sera si animano di festaioli e nottambuli.

Chi cerca l’eccellenza, un po’ di riservatezza e tanto divertimento deve puntare verso la spettacolare penisola che si stende lungo Rodney Bay, dove sorge il Sandals Grande St. Lucian. Il resort con campo da golf, a pochi passi dalle storiche rovine di Fort Rodney,  ha diverse tipologie di alloggio: dalle  romantiche suite Rondoval alla lussuosa President Clinton Oceanfront Penthouse Butler Suite. Ma la novità di quest’anno sono i bungalow Over the Water, con pavimento trasparente che regala la sensazione di fluttuare mentre l’illuminazione in acqua la sera aggiunge un tocco di magia. Al Sandals Grande St. Lucian è possibile anche celebrare il matimonio nella nuovisssima Overwater Wedding Chapel e trascorrere la luna di miele ai Caraibi, volendo anche in compagnia degli amici più cari visto che sono a disposizione pacchetti speciali che permettono di prenotare stanze per gli invitati.

Anche l’offerta gastronomica è eccellente al Sandals Grande St. Lucian: tra i sei ristoranti del resort c’è anche il Gordon’s on the Pier, uno dei locali più famosi dell’isola, situato all’estremità di un molo e con una vista spettacolare sul Mar dei Caraibi.

In un paradiso come questo, le esursioni sono un must:
Si può andare alla scoperta della costa nord dell’isola a cavallo, percorrendo la bellissima spiaggia vulcanica che a tratti cambia colore tingendosi di rosa e di nero.

Oppure si può partecipare all’escursione in autoa piedi che porta al vulcano, attraversando l’isola tra piantagioni di banane, villaggi di pescatori per arrivare alle famose Sulphur Spring, le terme di acqua bollente che si trovano al centro del vulcano.

Un’altra meraviglia naturale dell’isola è la cascata Errard Waterfall, da raggiungere in mountain bike attraversando la foresta pluviale.