Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Salone Nautico, cosa fare a Genova


Dalle prime luci dell’alba fino a tarda notte, qualche spunto per vivere la città ligure durante la kermesse dedicata al mare

di Chiara Degl’Innocenti

Ogni autunno, a Genova lupi di mare, foodie e curiosi si ritrovano per vivere insieme una settimana ricca di appuntamenti. Per il Salone Nautico (dal 30 settembre al 5 ottobre) le stradine, i saliscendi, i cortili più nascosti e naturalmente il porto, che è la vera essenza della città, offrono il meglio di sé assecondano la passione e la voglia di mare di ognuno.

Per poter affrontare il Salone con energia fin dal primo mattino, dalle 6.30 lo storico Cafè Hb propone colazioni a base di caldi cornetti accompagnati da caffè espresso e giornale.

E dopo essersi fatti abbagliare per ore dal luccichio dei super yacht, a catturare l’attenzione in queste giornate sono gli assaggi e le degustazioni in musica, lo shopping a tema e le attività organizzate all’Acquario e il Galata, al Museo del Mare e della Navigazione durante i fuori salone, GenovaInBlu.

Per chi, inoltre, non ne avesse abbastanza di visite e assaggi può fare una sosta al Cambi Cafè, un angolo nascosto tra i caruggi che merita un piccolo tour anche solo per vedere la sala interamente affrescata in cui è ospitato all’interno di Palazzo Doria. Ex negozio di tessuti scozzesi, ora è un caffè chic che ha mantenuto la sua aria retrò e per questo amato dagli appassionati d'arte, pranzi golosi e ottimi spuntini.

Bisogno di pace? Volendo godersi un po’ di movida, ma solo dall’alto, il modo più veloce è salire sul Bigo di Renzo Piano, il grande ascensore panoramico rotante sull'area del porto, oppure prendere la funicolare di Castelletto che offre alla vista un panorama straordinario in verticale sul centro storico, sui tetti, sul porto e sul mare.