Questo sito contribuisce alla audience di panorama

I 10 migliori aeroporti dove rilassarsi


Gli scali in cui l’attesa diventa un piacere. Da Milano a Los Angeles, da Dubai a Tokyo ecco dove fare yoga, una sauna o rigenerarsi al bar all’ossigeno

di Chiara Degl’Innocenti

Se i viaggi a lungo raggio possono essere noiosi e stancanti, gli aeroporti più moderni offrono ambienti in cui rilassarsi trascorrendo il tempo tra pratiche yoga, saune, bar all'ossigeno e massaggi orientali con pietre calde. Proprio come rivela un’indagine condotta dal motore di ricerca dedicato ai viaggi Kayak.it sugli scali di tutto il mondo.

Milano All’interno dello Sheraton Milan Malpensa Airport Hotel & Conference Centre si trova la Shine Spa, gestita da One on One, un’oasi di puro piacere. Il centro benessere, situato al Terminal 1 dell’aeroporto, offre su 850 metri quadrati di percorsi e trattamenti, piscina coperta e palestra, solarium e sauna, cabine massaggio, docce emozionali e cascate di ghiaccio, oltre a una zona relax con vista sul Monte Rosa. L’ingresso costa 20 euro al giorno per i passeggeri in transito, mentre per chi alloggia nell’hotel l’entrata scende a 10 euro.

Monaco di Baviera Al Terminal 2 dell’aeroporto tedesco di Monaco, con 15 euro all’ora si entra nelle Napcabs, vere e proprie cabine per il riposo dove è possibile concedersi una sosta schiacciando un pisolino. Chi accede da mezzanotte alle sei del mattino spende solo 10 euro.

Francoforte I passeggeri di Prima Classe che viaggiano con Lufthansa si concedono momenti di relax nella lounge dell’aeroporto di Francoforte posizionata accanto all’area di ristoro. Qui, poltrone con schienale reclinabile, docce e vere e proprie vasche da bagno in stile Spa rigenerano il corpo tra un volo e l’altro.

Helsinki Per fare in modo che la vacanza inizi già dal Terminal 2 di Helsinki, l’aeroporto della capitale finlandese dà l’opportunità di rilassarsi, grazie a brevi sedute di yoga. Con 45 euro si accede alla “Via Spa”, un centro benessere stile hammam dove è possibile scegliere anche tra molteplici tipologie di docce e saune, finlandese compresa.

Singapore Un tuffo in piscina? I passeggeri che fanno scalo all’aeroporto Changi, a Singapore, possono rilassarsi in acqua mentre guardano decollare gli aerei dalla pista. Sul rooftop del Terminal 1 attrezzato per il relax, oltre alla piscina si trova anche un bar esterno che offre drink e snack a prezzi accessibili.

Tokyo Si dice che l’inalazione di aria a maggior contenuto di ossigeno fornisca al corpo un'ulteriore efficienza, concentrazione e una migliore circolazione sanguigna. Per questo l’Oxygen Bar dell’Aeroporto Internazionale di Narita a Tokyo propone ai viaggiatori una dose extra di ossigeno durante lo scalo in sessioni di dieci minuti. Il costo è di 6 euro.

Los Angeles La Star Alliance, al Tom Bradly Terminal a Los Angeles, offre ai suoi passeggeri di first e business class una sala-bar con vista sulle colline di Hollywood per rilassarsi e un terrazzo dove prendere il sole.

Dubai Esattamente tra Terminal 1 e 3 dell’aeroporto di Dubai si trova l’hotel Internazionale riservato esclusivamente ai viaggiatori in transito che possono godere dei confortevoli servizi, dall’area wellness completa di piscina idromassaggio alla palestra, senza dover pensare ai problemi relativi ai controlli di sicurezza.

Muscat Chi vola con Oman Air all’aeroporto di Muscat, in Oman, trova un’esclusiva lounge dove godersi un massaggio anti jet-leg e trattamenti rilassanti. Esperti terapisti sono a disposizione per massaggi calmanti eseguiti con pietre e impacchi caldi su testa, spalle e collo. I 20 minuti di trattamento rilassante sono gratis per i passeggeri di prima e business class. Chi sente il bisogno di prolungare il proprio relax può sedersi su una delle sedie massaggianti messe a disposizione.

Doha Al quarto piano dell’hotel dell’aeroporto Hamad di Doha, in Qatar, c’è il Vitality Wellbeing & Fitness Centre, il luogo ideale dove sgranchirsi le gambe e rimettersi in forma grazie a una vasta gamma di trattamenti rilassanti e rigeneranti. I passeggeri possono concedersi un bagno nella piscina di 25 metri a temperatura controllata, oppure allenarsi in palestra con l’aiuto di un personal trainer. Per chi ama l’ozio, invece, sono disponibili docce, vasche idroterapiche e un intero menu di massaggi e trattamenti ad hoc.