Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Resort di lusso in Brasile: Fasano


Stile italiano con vista sull’oceano. Vittorio Fasano è arrivato in Brasile nel 1902. Oggi i suoi hotel sono il paradiso del jet set

di Carla Brazzoli

Gli hotel Fasano, nome di chiare origini italiane, sono un’istituzione in Brasile e nel mondo, spesso citati tra i migliori del pianeta, da anni meta prediletta del jet set internazionale. Sono strutture prestigiose, situate principalmente nelle metropoli e realizzate con il contributo di architetti celebri. Come quello di Rio de Janeiro, sulla spiaggia di Ipanema, che rappresenta il primo progetto di Philippe Starck in Brasile: nessun indirizzo in città è migliore per un drink al tramonto con vista oceano.

Di recente, il gruppo ha ceduto anche all’appeal del countryside con l’apertura del suo primo resort di campagna nella Fazenda Boa Vista, a Porto Feliz. Situata a circa 100 chilometri da San Paolo, questa fattoria d’alta gamma unisce il fascino di un rifugio di campagna ai comfort di lusso di un hotel Fasano, in un ambiente integrato con la spettacolare natura circostante.
In linea con la maggior parte delle proprietà del gruppo, anche questo progetto porta il nome dell’architetto brasiliano Isay Weifeld. Linee pulite e moderne, stanze in legno naturale, lastre di granito e pietra (ma dall’effetto tutt’altro che rustico), finestre a tutta altezza con vista panoramica sugli oltre 100 ettari di foreste circostanti. Le suite di lusso sono scevre dall’opulenza tipica degli hotel a cinque stelle, ma dotate di tutte le ultime tecnologie.

L’italianità e la tradizione gastronomica della famiglia Fasano (il primo a trasferirsi in Brasile fu Vittorio Fasano, che lasciò Milano per aprire una brasserie a San Paolo nel 1902) sono garantite dal ristorante del resort. E in luogo di semplici strade, a percorrere la vasta tenuta di Boa Vista sono spettacolari viali costeggiati da alberi secolari che invogliano a trascorrere più tempo possibile all’aperto, approfittando anche del campo da golf da 18 buche progettato dal designer Randall Thompson.