Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Salento a tutto jazz


In Puglia, estate all’insegna della musica. Ad aprire i numerosi appuntamenti di Locomotive Jazz Festival, una locomotiva del 1931 parte alla volta di Matera

di Carla Brazzoli

Il Salento non è solo mare limpido, spiagge bianche e grande ospitalità. E’ una terra incredibilmente affascinante, amatissima non solo dagli taliani: i turisti stranieri che vengonono a scoprire le bellezze di questa zona d’Italia aumentano ogni anno. In estate, l’accoglienza si taduce anche in una serie di eventi e iniziative uniche e coinvolgenti.

Come l’ormai frequentatissimo Locomotive jazz festival, che accende tutto il territorio con eventi musicali ricchi di artisti nostrani e internazionali: 10 giorni, 30 appuntamenti, 100 ospiti dislocati in 18 location sparse per il Salento.

Ad aprire in grande stile l’estate musicale è From station to station vintage edition 2017 in programma  il 23 luglio: dopo il concerto del pianista pugliese Mirko Signorile alla stazione di Bari, si sale in carrozza sulla locomotiva a vapore del 1931 alla volta della città di Matera. La locomotiva delle Ferrovie Appulo Lucane è uno dei pochi esemplari in Italia di locomotiva a vapore. Rimasta in servizio per il trasporto passeggeri fino al 1974 (poi adibita a trasporto materiali) è composta da cinque carrozze d’epoca: due vagoni di prima classe e tre di seconda. Tra i passeggeri ci saranno anche i musicisti del Locomotive festival e l’attrice Stefania Rocca.

Ma è il Locomotive jazz festival a catalizzare l’attenzione degli amanti della musica che dal 27 luglio al 1° agosto si trovano in Salento. Il programma è fitto e per tutti i gusti. Molti gli appuntamenti da non mancare:

Il 27 luglio, il concerto-evento di Federico Zampaglione, protagonista della Notte Locomotive con inizio allo scoccare della mezzanotte.

Il 28 luglio è la volta della cantante israeliana Noa che nel bellissimo scenario di Marina Serra di Trecase, alle 4 della mattina apre il concerto, accompagnata dalla sua band Love Machine per l’evento l’Alba Locomotive.

La sera del 29 luglio è il tunisino Dhafer Youssef a esibirsi nel bellissimo scenario dell’Anfiteatro romano di Lecce. Stesso luogo ma la sera succesiva, il 30 luglio, sono sul palco Eugenio Finardi, accompagnato dal direttore artistico della manifestazione Raffaele Casarano. La stessa sera, attesissimo è anche il reading sonoro di Stefania Rocca sul tema leit motiv della manifestazione: La musica nasce dalle periferie.

Ma il Locomative jazz festival non  è solo musica: nei giorni della manifestazione, nelle diverse location che ospitano gli eventi, anche appuntamenti enogastroomici per gustare le specialità del Salento, escursioni alla scoperta delle bellezze atistiche oltre che paesaggistice e seminari di fotografia.