Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Pasqua in Lapponia finlandese


Meta ideale a primavera: aurora boreale, paesaggi innevati, sauna, laghi ghiacciati, una natura sorprendente. Tra location d’eccellenza, Husky safari, gite in slitta con le renne e incredibili piste da sci

di Sarah Scaparone

Se amate la neve e non sentite ancora il richiamo della primavera, la Lapponia finlandese è la meta giusta per queste vacanze pasquali. A sole quattro ore di aereo da Milano Malpensa, il grande nord è in realtà più vicino di quello che si possa immaginare. Vi aspettano paesaggi da fiaba, albe e tramonti di fuoco, tradizioni culinarie sorprendenti, il rito della sauna, l’aurora boreale, una natura incredibile e l’aria più pulita del mondo. Ecco qualche location d’eccellenza in cui soggiornare ed escursioni imperdibili tra boschi e laghi ghiacciati nella zona di Ylläs, duecento chilometri oltre il Circolo Polare Artico, dove l’inverno non è ancora terminato. Info su Visitfinland.com 

Snow Village Ogni anno si costruisce in autunno e si scioglie con l’arrivo della primavera. È il Villaggio di neve di Lainio, realizzato con 15 milioni di chili di neve e 300 mila chili di ghiaccio naturale e trasparente. Struttura da guinness dei primati, vanta al suo interno un hotel con esclusive stanze e suite nella neve, un ristorante, un cocktail bar, una cappella per le celebrazioni, un cinema. Tutto è di ghiaccio, compresi i letti e le decorazioni delle stanze e anche le innumerevoli sculture realizzate all’interno dello Snow Village con temi che cambiano ogni anno.

Aurora Glamping Prime strutture di questo genere in Europa, rappresentano l’alternativa chic al più classico campeggio. Si dorme in tende a forma di igloo: cupole con una parrete trasparente che guarda sul lago di Torassieppi. Isolate e riscaldate con camino, sono accoglienti, confortevoli, arredate secondo la tradizione lappone e sono ideali per osservare, da un luogo privilegiato, l’aurora boreale o, in estate, il sole di mezzanotte.

Boutique Hotel Aurora Estate Come suggerisce il nome, questo è il luogo giusto per guardare l’aurora boreale, immersi nel buio della sera in una jacuzzi riscaldata in mezzo alla neve. Questo delizioso boutique hotel sorge vicino al lago di Ylläsjärvi dove, come vuole la tradizione, bisogna immergersi dopo la smoked sauna riscaldata con pietre a 400 gradi. Le poche camere sono arredate con cura, mentre il ristorante curato da Heidi Seikkula e Sirly Schinmann propone un’ottima cucina dove assaggiare eccellenze locali come la carne di renna o il King crab del Mare di Bering accompagnato da una bottiglia di Veuve Clicquot.

Tra le tante attività della zona, ci sono dei veri e propri must che contribuiscono al fascino senza tempo di tutto il territorio lappone. Dalle corse su slitte trainate da renne (per anni, in passato, il più utilizzato mezzo di trasporto locale), ai giri in motoslitta che si effettuano anche di notte in cerca dell’aurora boreale. Imperdibili gli Husky safari tra boschi e laghi ghiacciati, come gli itinerari sugli sci da fondo o con le ciaspole: provate quelli organizzati da Safartica con guide che parlano anche italiano. Gli amanti dello sci da discesa o dello snowboard possono sciare sulle piste che costellano i tunturi, ossia le “montagne” lapponi che non superano gli 800 metri di altezza. Le stazioni principali in zona sono quelle di Levi, sede di gare di Coppa del mondo di sci, e di Ylläs (il più alto impianto della Finlandia) dove la funivia propone l’esperienza esclusiva dell’unica ski sauna al mondo per un percorso di due chilometri di puro piacere.