Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Portogallo, miglior destinazione per il golf


Con 91 campi disseminati nel Paese, il Portogallo è la meta numero uno per gli amanti di questo sport

di Carla Brazzoli

Il Portogallo è una miniera di cose da scoprire. Una meta affascinante sia per le bellezze naturalisiche sia per i luogi d’interesse storico, dalle città medevali ai castelli. E’ il paradiso dei surfisti e da tre anni la miglior destinazione al mondo per gli appassionati di golf.
I 91 campi disseminati per il Paese fanno del Portogallo la meta top di questo sport. Lo conferma anche il conseguimento, per la teza volta consecutiva, del prestigioso World Golf Award, ovvero l’Oscar della catgoria.

La maggior parte dei campi da golf è concentrata nella regione dell’Algarve, ma anche nel resto del Paese si trovano circuiti spettacolari, non di rado disegnati da architetti di fama internazionale, immersi nella natura e perfettamente integrati nel paesaggio, che permettono di vivere esperienze indimenticabili a tutti i livelli e per tutte le tasche.

Ci sono green con vista sull’oceano, altri incastonati tra laghi e montagne, oppure circondati da dune di sabbia bianca. Il clima, mite nel corso di tutto l’anno, e l’alto livello delle strutture alberghiere non fanno che confermare il Portogallo come meta d'eccellenza, davanti anche a destinazioni come l’Inghilterra, la Scozia, l’Irlanda che vantano antiche tradizioni golfistiche.

In Portgogallo vengono organizzate competizioni internazionali che attirano i migliori professionisti di tutto il mondo. Come il Portugal Masters: il prossimo si terrà dal 21 al 24 settembre 2017 a Vilamoura, al Victoria Golf Course, il green disegnato dal leggendario giocatore Arnold Palmer che ospita la competizione dal 2007.