Questo sito contribuisce alla audience di panorama

A New York va di moda la Francia


Nella Grande Mela fa tendenza tutto ciò che è francese: dai ristoranti agli spettacoli teatrali alle feste d’ispirazione française

di Alessandra Mattanza

A New York a dicembre si stanno avendo temperature più alte del solito, pur cominciando ad avvertire il primo freddo invernale. Ma la neve non è ancora arrivata e si godono tuttora i colori dell’autunno, mentre già sono state organizzate le diverse piste di pattinaggio, tra cui quella a Central Park, sponsorizzata da Trump. Ma si respira un’altra aria di tendenza in città: la Francia non è stata mai tanto di moda, con spettacoli, feste, locali e ristoranti, tra i più amati del momento.

Uno degli spettacoli a Broadway che va per la maggiore è Les Liaisons Dangereuses, tratto dall’omonimo libro Le relazioni pericolose, che vede come protagonista l’attore Liev Schreiber (quello della serie Tv Ray Donovan). Sono in scena al Booth Theatre (sul sito a volte sono in vendita biglietti a prezzi promozionali).

Tra le feste più alla moda in città ci sono quelle del gruppo French Tuesdays, letteralmente "martedì francesi": si spostano nei locali più in voga, esaltano l’eleganza e lo spirito sexy, sono predilette dai single. Bisogna diventare membri o essere amici dei membri per essere invitati o partecipare.

Il nuovo Hotel Baccarat, che prende il nome dal famoso gruppo francese, ha aperto da solo un paio di mesi con lo scopo di portare il lusso francese e della esclusiva cristalleria a New York. E’ stato da subito successo: le sue suite sono predilette da celebrity e da businessmen, come il suo ristorante, che serve un menù leggero con spuntini di alta gastronomia, e il suo bar. Ogni sala è un vero spettacolo, come essere in un museo del vetro, con presenza di arte e dal ricercato e unico design. Molto alla moda è la zona della piscina, dove si sorseggiano cocktail in cabanas e la Spa de La Mer, con trattamenti e massaggio anche per lui.

Tra i ristoranti francesi più alla moda ci sono quelli della catena French Roast, specialmente quello dell’Upper West Side, oltre che a quello del Greenwich Village, il Cafè Luxembourg, il Nice Matin, Le Bernardin, Balthazar. Molto popolare anche Minetta Tavern che sposa la gastronomia francese a quella americana, con uno stile più casual, prediletto dalla scena trendy.

Un vero boom per tutta la città sono state anche le pasticcerie e panetterie Mayson Kaiser, dove oltre che acquistare i prodotti, si può anche pranzare o cenare o fare colazione come in un ristorante, con pietanze prettamente francesi.