Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Capodanno indimenticabile a New York


Cosa fare e dove andare a vedere i fuochi d’artificio più belli

di Alessandra Mattanza

Gli americani sanno come divertirsi e sono maestri dell’arte dell’intrattenimento. Un Capodanno a New York è quindi sempre un’esperienza indimenticabile. Siamo andati alla scoperta dei luoghi più alla moda e vivaci dove festeggiarlo e degli eventi da non mancare, per vivere questa notte magica da locali e avere la possibilità di fare incontri interessanti.

New York è una delle mete più famose per questo evento con il mitico New Year’s Eve Ball Drop, a Times Square, quando una palla scende sulla gente allo scadere della mezzanotte, tra musica e tanti festeggiamenti. Il 28 dicembre alla Broadway Plaza di Times Square si celebra in collaborazione con Shred-It il Good Riddance Day, per distruggere i brutti ricordi del 2017, mentre fino al 29 dicembre si possono appuntare foglietti con i propri desideri per il 2018 sulla Wishing Wall. Tutti i bigliettini vengono lanciati su Times Square allo scoccare della mezzanotte del 31 dicembre.

Tra le feste più belle c’è quella Salon de Ning, sul rooftop dell’hotel Peninsula New York. Oppure al Four Seasons Downtown, per celebrare al ristorante CUT con il grande chef Wolfang Puck. Qui alla concierge hanno anche ottimi consigli per fare shopping a gennaio. Da non perdere una visita al vicino, e famoso (prediletto anche dalle ragazze di Sex and the City) outlet Century 21, proprio di fronte al nuovo World Trade Center. Gli ospiti che arrivano il 31 dicembre ricevono un buono del gioielliere italiano Roberto Coin (e se ne può vincere uno addirittura di 10.000 US), da redimere al Westfield World Trade Center. Nella spa ci sono invece healer affascinanti e che di solito curano le celebrity  (come l’agopunturista professionista Deganit Nuur, la specialista in cristalloterapia Rashia Bell, e l’esperta del travel wellness, nuova terapia di benessere per viaggiatori, Snow Shimazu), che propongono trattamenti nuovi per cominciare il 2018 al meglio.

Per un Capodanno storico, ci sono diverse opzioni. The Pierre, famoso da sempre per i suoi grandi gala, e di recente sempre più prediletto da tanti uomini d’affari, organizza diverse possibilità per trascorrere una serata indimenticabile. Dalle 11 di sera è possibile perfino danzare nella famosa sala della Rotunda, proprio come ai tempi della vecchia New York amata da Truman Capote. Oppure si può andare al Roosevelt Hotel, che ospita anche Al Pacino come suo residente in questo periodo impegnato a girare The Irishman, il nuovo film di Martin Scorsese, ha un’atmosfera un po’ vintage, con una grande hall storica da vedere. Si può celebrare al Roosevelt Grill o al Madison Club Lounge.

La stagione a Broadway è pure molto ricca. Da non perdere è Uma Thurman, molto divertente e seducente in The Parisian Woman.

Per vedere Manhattan dall’acqua e i fuochi d’artificio si può decidere  di festeggiare in crociera a bordo di Circle Line partecipando alla “New Year’s Eve Fireworks Cruise” (dalle 9 all’1) con dj e tanta musica.

Brooklyn è molto di moda adesso. I più bei fuochi d’artificio qui sono alla Grand Army Plaza di Prospect Park. Un locale dove andare per un Capodanno indimenticabile, con vista spettacolare sulla City, è il River Cafè Restaurant.