Questo sito contribuisce alla audience di panorama

New York: gli show di Broadway da vedere


Un viaggio nella Grande Mela deve prevedere una serata a teatro, per applaudire le star del cinema alle prese con commedie e musical

di Alessandra Mattanza

Broadway, come è conosciuto oggi il quartiere dei teatri attorno a Times Square, è dal ventesimo secolo una mecca per gli amanti del genere, con alcuni tra gli show più spettacolari. Mai come adesso sta vivendo una vera rinascita, con le star del cinema che ambiscono a salire sul palcoscenico, tantissimi musical e nuovi hotel, ristoranti e locali alla moda che hanno popolato la zona. A far da traino quest'anno c'è il bellissimo film Birdman, che tratta proprio di questo mondo, con Naomi Watts, Edward Norton, Emma Stone, ma, soprattutto, Michael Keaton, indimenticabile nella scena in cui corre senza vestiti per Times Square per rientrare a teatro, dopo essere rimasto chiuso fuori.

Quest'autunno la stagione di prosa è ancora più ricca con moltissime star che attirano ancora più turisti e newyorchesi. Tra le produzioni da non perdere ci sono: The Elephant Man, con Bradley Cooper, Patricia Clarkson, Alessandro Nivola; The Real Thing, con Ewan McGregor, Maggie Gyllenhaal, Cynthia Nixon; The River, con Hugh Jackman; A Delicate Balance, con Glenn Close; Constellations, con Jake Gyllenhaal.

I musical sono tra gli spettacoli più amati perché non presuppongono una conoscenza della lingua inglese, essendo basati più su musica, canto e ballo. Tra i più nuovi c’è If/Then, con Idina Menzel, star della serie tv Glee, doppiatrice della protagonista del film d’animazione Frozen e di cui è appena uscito Holiday Wishes, considerato la colonna sonora del Natale 2014, con molti classici da lei reinterpretati. Michael C. Hall, altra celebrity e reso famoso in Italia dalla serie tv Dexter, si esibisce in Hedwig and the Angry Inch, tutto rock. Divertente e ormai “re” di Broadway è Matthew Broderick in It’s only a Play. Tra quelli più belli, da non peredere: Cabaret, con Michelle Williams e Alan Cumming, Kinky Boots, con musiche di Cyndi Lauper, Chicago, Wicked.
Di genere più disneyiano il nuovo Aladin e un "classico" sempre molto amato: The Lion King (qui per biglietti e informazioni anche dall'Europa). 

Prima o dopo il teatro per i newyorchesi è un'istituzione mangiare da Sardi's, il ristorante storico e leggendario, dove si possono vedere caricature di personaggi famosi alle pareti, oltre che le star che recitano a Broadway. Di recente Bradley Cooper vi ha fatto le interviste per The Elephant Man, che debutta il 7 novembre. Grace Kelly prima di diventare principessa lo frequentava e amava, e prediligeva i suoi cannelloni. Un ristorante alla moda è invece il Blue Fin, con design contemporaneo.

Tra gli hotel, oltre al W Hotel, è molto in voga al momento il Paramount, che ha subito una ristrutturazione di 20 milioni di dollari, e offre anche lo spettacolo esclusivo Queen of the Night, una decadente fusione di teatro, cucina, arte e spettacolo, e il club vip Diamond Horseshoe, in stile vaudeville, ma rivisto in modo contemporaneo.