Questo sito contribuisce alla audience di panorama

New York in autunno


Non solo foliage. Le novità e le mode autunnali nella Grande Mela

di Alessandra Mattanza

Ottobre è uno dei mesi più belli per vivere New York, dato che nei parchi e sugli alberi che costellano molte strade, specialmente in Upper West Side e Upper East Side, si assiste al cambio delle foglie, con magnifici colori che sfumano dal marrone, al giallo, al rosso intenso. Ma è anche uno dei periodi più ricchi di eventi, come il New York Film Festival. E quest’anno il recente ComicCon 2017, che è stato un successo incredibile, ha lanciato molti trend pop e ha consacrato nuovamente la serie tv Gotham, con le avventure di Batman e Catwoman e di Penguin fin dalla loro infanzia, in una New York fantastica e dark.

Per scoprire la cultura pop mescolata al lusso, bisogna andare a dare un’occhiata o a prendere un drink al Four Seasons Hotel New York, a Midtown. Adesso è di proprietà del magnate del giocattolo e imprenditore Mr Ty Warner. Anche se molto costosa, la suite di Ty Warner è spettacolare: una penthouse a 360° con vista su tutta Manhattan e arredo completo, di design eclettico. Vi soggiornano spesso star di Hollywood che l’affittano anche per farvi party. Interessanti sono i giocattoli Ty (quelli più piccoli a volte vengono quotati in borsa e possono essere un piccolo investimento…) nel negozio attiguo all’ingresso, alcuni ispirati da personaggi di film d’animazione o di design per contenere iPhone. Il Ty Bar, pensato dallo stesso Ty Warner insieme al famoso designer Pierre-Yves Rochon, è di stile moderno art deco. Ci sono cocktail classici che risalgono al 1920 e al 1930 o quelli di famosi mixologist inventati al momento, oltre una lista di birre raffinate, whisky e bourbon unici (tra cui un bourbon creato apposta da Hudson Bourbon per Ty Bar), come quelli giapponesi, mentre alle paresti si scoprono arte moderna o installazioni. Il bar si congiunge alla grande lobby, ristrutturata dallo studio di architettura IM Pei, come un luogo per socializzare, flirtare, concludere affari, “essere visti e guardare gli altri”. Tra i drink che vanno di più al momento ci sono il “Ty” chee Martini, The Mummy, lo Strawberry Fields, The Nightcap. Il ristorante The Garden è invece custodito dentro una foresta di alberi di acacia africani. Superesclusiva per tutto il Nord America è la L.RAPHAEL Beauty Spa, specializzata in trattamenti antinvecchiamento, con una bella sauna nello spazio dedicato agli uomini, oltre che una boutique con prodotti di lusso in tema benessere per viso e corpo.

Anche al classico e storico The Pierre, A Taj Hotel, l’albergo dove risiedono anche attori (per il periodo in cui girava A Colazione da Tiffany vi aveva abitato Audrey Hepburn), stilisti di moda, uomini d’affari, si respira una vena pop. Fino al 20 ottobre (e poi ci sarà a dicembre un altro evento in tema col musical di Cindy Lauper Kinky Boots) vi si celebra Wicked on Broadway!, il famoso musical sulle avventure della strega verde, con una mostra di costumi e cocktail in tema  al Two E Bar, che la sera si trasforma, col suo ambiente Art Deco, in un delizioso posto dove ascoltare jazz dal vivo. Nel noto ristorante Perrine si servono sempre invece “i vintage Pierre classics” e gastronomia alla moda dello Chef Ashfer Biju, che decora piatti di pesce e carni con verdure in modo creativo e colorato. Il pacchetto "Winter Wonderland package" include invece la possibilità di pattinare sul ghiaccio. 

Quest’autunno, prediletto da uomini d’affari è anche l’Auden Bistro & Bar, dentro The Ritz-Carlton Hotel che si affaccia su Central Park. Famosa al momento è una bistecca speciale: Grass Fed Filet Mignon & Foie Gras, insaporita da tartufo. Famoso è il barista Norman Bukofzer, che crea cocktail con alcolici locali e birra.

Il Baccarat Hotel, oltre che essere famoso per il suo magnifico bar e per il design dei suoi appartamenti-residenza, questo ottobre ha lanciato la “Retail Experience”, esclusiva per New York, con la possibilità di acquistare gli oggetti di cristallo che vi sono esposti o che lo arredano, come un museo, creati dal famoso marchio (i prezzi vanno da 95 a 216.600 dollari) e tra gli oggetti più alla moda da acquistare ora ci sono: la Masséna Coupe, l’Eye Vase (che si trova solo nelle stanze e nelle suite), una spirale di luce con una tecnica unica, lo Zénith Candlestick, il Belle Époque Vase (da 60.000 dollari), il 48L Zenith Chandelier Charleston e il 5L Zenith Wall Sconce Charleston, che si trovano all’entrata, ispirati da ballerine di Charleston e dalle creazioni di Georges Chevalier.

Dal New York Film Festival 2017 sono arrivati anche trend pop, specialmente da due film ambientati a New York. Wonderstruck, diretto da Todd Haynes, e basato sull’omonimo romanzo di Brian Selznick, con Julianne Moore e Michelle Williams spazia tra il 1970 e il 1920, tra l’American Museum of Natural History e, soprattutto, nell’installazione New York panorama al Queens Museum. Wonder Wheel, il nuovo film di Woody Allen (appena presentato al Lincoln Center) fa tornare di moda Coney Island con il suo luna park. Segue le vite di diversi personaggi nel 1950, interpretati tra gli altri da Kate Winslet e Justin Timberlake.