Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Nella Valle della Loira


Un angolo idilliaco di Francia con uno scenario senza pari, tra cittadine storiche e magnifici castelli, a due ore da Parigi

di Rita Bossi

Circa 300 castelli, fortezze e palazzi antichi punteggiano la Valle della Loira, lungo 280 chilometri di fiume. Un'area che per la bellezza del suo paesaggio e per l'interesse culturale è stata dichiarata dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità. Lungo il fiume, curiose località dove è passata la storia di Francia, ma anche piccoli borghi antichi, dove soggiornare in splendide dimore come veri re.

La Venezia verde
Immersa nel Parco interregionale del Marais Poitevin, fra Niort e la baia di Aiguillon, la Venezia verde è un'oasi di pace da scoprire a piedi, in bicicletta, o in barca. Quest'area naturale protetta, che si trova nella seconda zona umida più estesa di Francia, offre paesaggi tranquilli e misteriosi insieme, traboccanti di racconti e leggende. A conferirgli un fascino unico contribuiscono labirinti di fossati segreti, romantici canali ricoperti d'acqua. Coulon, è tappa irrinunciabile: un borgo tipico con belle abitazioni, sorto sulle sponde del Sèvre. In zona, l'Hôtel Saint-Martin delizioso boutique hotel con suite confortevoli, cucina gourmet e parco privato.
 
Da Niort a Tours
Sede delle principali società francesi di mutua assicurazione, Niort, capoluogo delle Deux-Sèvres, ha un bel centro storico con un'area pedonale commerciale in cui è piacevole passeggiare. L'imponente castello del XII secolo, monumento di riferimento della città, ha una terrazza da cui si può ammirare il centro abitato dall'alto. Curioso il mercato al coperto con banchi di prodotti locali. Verso nord si incontra Tours, con i suoi quartieri antichi fra Pont Napoléon e Pont Wilson. Qui, in una serie di viuzze pittoresche riservate al traffico pedonale, si conservano mirabili edifici medievali e case a graticcio. Luminosa la cattedrale di St-Gatien con magnifiche vetrate policrome del XIII-XV secolo. Notti da favola a le Château de Beauvois, gioiello per la bellezza di interni e arredi. Le decorazioni e gli arazzi conservano la raffinatezza di un tempo.

Da Saumur ...
Lasciato il Castello di Langeais che conserva tra le sue mura interni riccamente decorati, si giunge al Castello d'Ussè che sorge sulla riva del fiume Indre, nei pressi del bosco di Chinon. Il fascino di questo castello pare abbia ispirato lo scrittore Charles Perrault nella stesura de La Bella addormentata nel bosco. Da visitare Chinon, pittoresca e romantica cittadina, con le sue stradine antiche che degradano sulle rive del fiume Vienne e il grande castello che domina l’abitato. Intorno vigneti a perdita d’occhio. Da vedere la maestosa Abbazia Reale di Fontevraud (XII secolo). Qui visse Eleonora d'Aquitania e oggi è luogo di cultura e gastronomia. Per i più golosi è da provare il ristorante gourmet, posto nella sala capitolare e nel chiostro al pianterreno. Dopo pranzo tappa a Saumur, città natale di Coco Chanel, incantevole cittadina (Patrimonio mondiale dell'Unesco), con il maestoso castello duecentesco che sorge su un'altura. E' nota per i vini e numerose sono le case produttrici dotate di cantine sotterranee che aprono le loro porte: a Bouvet-Ladubay è in bici che gli amanti dei percorsi insoliti potranno esplorare le gallerie sotterranee pedalando per 8 km sottoterra. Le sue cave trogloditiche risalgono a 1000 anni fa! Cena al Castello Le Prieuré, residenza di charme in riva alla Loira, con suite in cui soggiornare quietamente. La cucina d'autore del ristorante punta sulle eccellenze del territorio.

… a Parigi
A Parigi, non ci si può far mancare un pranzo con i fiocchi a La Maison Blanche, dove lo chef Fabrice Giraud ha la missione di gratificare i palati più raffinati, con piatti che variano secondo i prodotti della stagione. Una white room sulla terrazza, location di party, eventi e soirée ultra ricercati. Nel pomeriggio tappa a Le Marais, quartiere chic della capitale e anche uno dei più golosi, per assaggiare una delle deliziose torte al cioccolato fatte in casa e meringhe al limone (fra le tante) da Le Loir dans la Théière, posticino shabby-chic molto carino. Qui servono la fetta di torta più grande mai vista... enorme e super squisita!