Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Natale e Capodanno 2015 a New York


Durante le festività natalizie la Grande Mela diventa ancor più bella, avvolta da un’atmosfera magica. Eventi, concerti e party la rendono irresistibile

di Alessandra Mattanza

New York celebra di tradizione il Natale e Capodanno a pieno ritmo. E quest’anno con una testimone d’eccezione: Taylor Swift, nuova Global Welcome Ambassador di New York City per tutto il 2015, che occhieggia da vari cartelloni pubblicitari per la città. Ma N.Y. offre per il Capodanno un’infinita scelta per tutte le tasche. Abbiamo selezionato le feste più esclusive e più in voga tra i newyorchesi per trascorrere questo periodo.

Taylor Swift si esibirà nel tradizionale concerto di Capodanno a Times Square. I party da non perdere in questa zona sono il gala di Capodanno a The View Restaurant and Lounge o quello nel Broadway Lounge del Marriott Hotel Marquis.

Suggestive per vedere i fuochi d’artificio sui grattacieli sono le feste in barca: la crociera Circle Line Sightseeing Cruises, più turistica, e la più elegante World Yacht Cruise

Punti d’incontro del Natale e del Capodanno sono le piste di pattinaggio: la più turistica del Rockefeller Center, quella più alla moda di Bryant Park, con musica caffè e mercatino di bancarelle con prodotti di abbigliamento, gioielleria e artigianato esclusivi, oltre che gastronomici da gourmet, e quella romantica di Wollman Rink a Central Park, vista in tantissimi film tra cui Serendipity.  

Molto suggestivi sono i mercatini di Natale di Union Square e quello interno di Grand Central  frequentati anche da attrici, modelle, pubblicitari e dalla scena creativa.

L’hotel più alla moda durante le feste (per i suoi bar, tra cui quello sul tetto e per i ristoranti, come il Clement) è il Peninsula Hotel, dal design moderno dentro un palazzo storico. Si affaccia su 5th Avenue, nel mezzo delle luci e dello shopping di lusso, e organizza diversi eventi per le feste e con una spa con trattamenti per lei e per lui chiamati Homme for the Holidays. Una novità è la collezione di arte contemporanea che ruota come in un museo nelle varie sezioni dell’hotel, tra cui una serie di ritratti di celebrity.

Stessa atmosfera magica  al ristorante Sirio, che si affaccia su Central Park, a qualche isolato dal grande negozio della Apple, che propone una reinterpretazione della gastronomia italiana in chiave contemporanea sulla tradizione toscana del famoso Sirio Maccioni. Offre anche un happy hour in questo periodo a base di ostriche e rosÈ.

Per un Capodanno a tutta musica bisogna vedere le iniziative della Filarmonica e dei teatri del Lincoln Center, che organizza la festa Ring in the Swing: A New Year’s Eve Dance Party in un ambiente elegante, con musica, buffet e brindisi di mezzanotte con vista su Central Park, dove si corre una maratona in maschera, la Emerald Nuts Midnight Run.

Gli spettacoli da non perdere durante le feste? Di sicuro per Natale le Rockettes di Radio City, le bellissime ballerine dalle lunghissime gambe che cantano, ballano e improvvisano scenette divertenti con Babbo Natale. Per qualcosa di un po’ più trasgressivo c’è The Box, un club esclusivo famoso per il suo burlesque amato da star e modelle oltre che dai banchieri, broker e trader di Wall Street. Per Capodanno ne organizza una a cui si partecipa acquistando i biglietti, mentre le altre sere per entrare bisogna essere eleganti. Ma attenzione al servizio con bottiglia al tavolo: costa un capitale. Meglio sorseggiare un cocktail in uno dei due bar.