Questo sito contribuisce alla audience di panorama

L’Italia di Francis Ford Coppola e il vino degli Oscar


Nei luoghi italiani amati dal regista che ha prodotto un vino in esclusiva per la serata degli Oscar

di Alessandra Mattanza

Francis Ford Coppola e la sua famiglia da sempre amano molto l’Italia, dove spesso trascorrono periodi per lavoro e piacere. Da Paese d'origine hanno appreso anche l’arte di produrre buon vino: i loro vigneti si trovano in California, presso San Francisco, nella Sonoma e Napa Valley. In occasione degli Oscar, hanno creato addirittura una collaborazione con l’Academy of Motion Pictures Arts and Sciences: il loro vino sarà consumato in esclusiva sia alla serata dei premi (il 4 marzo) che al Governors Ball, la festa di postcelebrazione, la “Oscars 90th Edition” di un ricco 2016 Chardonnay o di un classico 2015 Cabernet Sauvignon.
Per chi vuole provare questa esperienza anche in Italia, si può ordinare anche online. Oppure, si può decidere di andare in uno dei luoghi in Italia preferiti dalla famiglia Coppola, magari per un weekend esclusivo.

A Milano il loro posto preferito è l’Hotel Principe di Savoia, del gruppo Dorchester, amato soprattutto da Sofia Coppola che qui ha anche risieduto per un periodo e torna regolarmente, come pure David Beckham. Il lusso moderno qui si sposa alla tradizione e al glamour del design milanese. “Sofia Coppola ha visitato tutto l’albergo e si è innamorata di ogni singolo angolo, in particolare della Suite Presidenziale e del Ristorante Acanto. Ha deciso del resto di girare qui il film Somewhere con Stephen Dorff e Elle Fanning (anche la scena della piscina quando giocano tra loro è proprio ambientata in quella privata della suite) e mi ha offerto un piccolo cameo interpretando me stesso”, racconta il direttore Ezio Indiani. “Le persone famose da noi sono all’ordine del giorno, abbiamo ospitato David Beckman durante le due stagioni che ha trascorso al Milan e nel suo tempo libero restava quasi sempre in albergo. E siamo in grado di riservare un trattamento di privacy assoluta agli ospiti che necessitano particolari attenzioni come Madonna, Lady Gaga, George Clooney, la regina Elisabetta II”, confessa. “Abbiamo anche piatti prediletti al Ristorante Acanto, come i tagliolini agli scampi, amati da Amy Winehouse, o il calciatore Lionel Messi adora il culatello di Zibello e il rombo con capperi e olive taggiasche”, aggiunge. Nella spa il trattamento più apprezzato è invece il Rituale del sonno: “E´un tipo particolare di massaggio, personalizzato in base alla persona, con l’obiettivo di favorire il sonno attraverso un percorso sensoriale che sviluppa tutti i sensi. E’ consigliato dopo le 16”. Tra i locali che questi personaggi frequentano poi a Milano ci sono il ristorante Solferino, al quartiere di Brera, che affascina molti attori americani, e quello del grande Chef Berton a Porta Nuova. In hotel al Principe Bar si fanno invece ottimi cocktail, spesso al ritmo di musica di un dj.

In Basilicata, il Palazzo Margherita a Bernalda, in provincia di Matera, è uno splendido hotel di proprietà di Francis Ford Coppola (suo padre Agostino era nato in questo paese) e vi si è sposata anche Sofia. Sorge nella Val Basento e si affaccia sul Mar Ionio con ben sei chilometri di coste. Il centro storico si trova su di un altopiano scosceso verso il mare, da cui si scorge anche la frazione di Metaponto, ed è caratterizzato da diversi importanti monumenti storici come il Castello di Bernalda, di rimando normanno, e la Chiesa del Carmine. Da questa zona vengono anche le origini di Nicholas Cage ed è quindi anche particolarmente amata da tante star di Hollywood, come Jessica Biel e Justin Timberlake. L’albergo si trova in un palazzo storico del 1982 ed è stato acquistato da Coppola nel 2004 con lo scopo di far esplorare questa terra che tanto ama ed ancora poco turistica. Ha la struttura di un boutique hotel restaurato da Francis e dal designer francese Jacques Grange, con bellissimi giardini, un cortile, una piscina e un’atmosfera familiare. I soffitti sono impreziositi di affreschi, mentre alcune suite hanno un arredo esotico per onorare la nonna di Francis tunisina. La gastronomia del ristorante è tipica della Basilicata e lo chef è disponibile per dimostrazioni su come cucinare ricette tipiche regionali. Il Cinecittà Bar è un caffè tradizionale e una pizzeria, con espresso di Illy, e un luogo d’incontro locale, con alle pareti fotografie di importanti personaggi del cinema mondiale.

Spettacolari, e patrimonio dell’Unesco, sono i cosiddetti Sassi di Matera, mentre la città di Matera è stata dichiarata capitale europea della cultura del 2019 e trasmette magiche suggestioni, oltre che offrire locali veramente caratteristici.