Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Lima, la più bella città d’arte del Perù


Le due anime della capitale peruviana, principale centro culturale e artistico del Sud America

di Sarah Scaparone

La chiamano la Città dei Re, da quando lo spagnolo Francisco Pizzarro la fondò nel 1535. È Lima, uno dei più affascinanti centri d’arte del Sud America, un luogo vivo, dinamico, in forte rinnovamento non solo culturale. La sua cucina è rinomata in tutto il mondo, le sue spiagge sono tra le più ambite dai surfisti e la città, da sempre, è il punto di partenza per la scoperta dell’immensa varietà turistica che il Perù sa offrire. Ma Lima, con i suoi oltre 100 chilometri di estensione, merita ben più di un semplice passaggio come testimoniano le sue due anime più conosciute: Barranco e Miraflores.

Barranco. Era il centro balneare alla moda della borghesia di Lima agli inizi del XX secolo. Oggi Barranco è il quartiere bohémien frequentato da artisti e poeti e ospita ristoranti, locali (tra i più in voga del momento l’onirico Ayahuasca, dove mangiare o bere degli ottimi cocktail a base di Pisco, gallerie d’arte, parchi e ville in stile repubblicano. Se il suo simbolo turistico (e della movida) è l’antico Ponte dei Sospiri, la Galleria Lucia de la Puente è invece il punto di riferimento per gli appassionati di arte contemporanea in città.
A pochi passi da qui Dedalo  presenta una vasta collezione di opere di artisti locali che espongono e mettono in vendita le loro creazioni: dai vestiti ai gioielli, dall’artigianato agli oggetti di lusso.
Ma è il Mate, il Museo del grande fotografo di moda Mario Testino, una delle location d’eccezione del quartiere. Situato in un elegante edificio di fine Ottocento ospita mostre temporanee e una collezione permanente tra cui spiccano le ultime foto scattate a Lady D, due mesi prima della morte.
Per un soggiorno all’insegna del lusso, l’Hotel B, dotato di diciassette camere, è un piccolo Relais & Chateaux dove soggiornare a contatto con l’arte (grazie alle opere della collezione privata esposta) e con un’eleganza estrema.

Miraflores. È il cuore moderno della città. Situato nella zona sud di Lima, Miraflores deve il suo fascino alla posizione strategica di cui gode: dall’alto di scogliere frastagliate si affaccia sul Pacifico e offre a tutte le ore del giorno panorami mozzafiato. Conosciuto per le lunghe spiagge e per la sua “Costa Verde”, è il paradiso dei surfisti che qui trovano spot e onde da capogiro. Il commercio è l’anima del quartiere e la scelta tra caffè, negozi, ristoranti rinomati (uno per tutti Amaz di Pedro Miguel per provare la vera cucina amazzonica) è davvero ampia. Per uno shopping di lusso con vista sul Pacifico Larcomar è il luogo giusto, mentre per una passeggiata al tramonto, in perfetto stile limegno, ecco il Parco dell’Amore dominato dalla scultura dell’artista peruviano Victor Delfin.
Per un soggiorno da sogno a Miraflores ecco il raffinato ed elegante Belmond Miraflores Park dotato di un rooftop d’eccezione con piscina, area massaggi e spazio colazione rigorosamente con vista sull’Oceano.