Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Con l’America’s Cup tra New York e Chicago


Negli Stati Uniti per la competizione di barche a vela da quest’anno rinominata Louis Vuitton America’s Cup World Series. Ecco i posti più alla moda delle due metropoli che la ospitano

di Alessandra Mattanza

Per la prima volta dal 1920 l’American‘s Cup, la mitica competizione di gigantesche barche a vela, chiamata ufficialmente Louis Vuitton America’s Cup World Series, si tiene a New York, il 7 e l’8 maggio. La competizione tra sei Paesi (Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Giappone, Nuova Zelanda e Svezia) si sposterà poi a Chicago il prossimo giugno. Ecco tutti i luoghi dove andare per seguirla al meglio.

A New York l’entusiasmo è contagioso, perché per la competizione non servono biglietti e si terrà dalle 14 alle 15.30 sia sabato che domenica sul fiume Hudson River. I posti per vederla?
A Manhattan: Battery Park City, The Brookfield Place Waterfront Plaza, il Pier A e il Pier 25 e lungo tutto il fiume, che ha diversi parchi, panchine, prati dove fare picnic, e un lungo percorso ciclabile e pedonale, dove sono organizzati pure grandi schermi video.
Nel New Jersey: da Liberty State Park al Jersey City waterfront. Altri punti di avvistamento: l’Isola Ellis Island e la Statua della Libertà. Chi ha una barca può vederla dall’acqua, ma è anche possibile affittarne una registrandosi al sito (americascup.com/en/spectator-boats). A Brookfield Place plaza ci sarà un evento all’aperto (dalle 11 alle 18), con un Moet Champagne bar e un altro bar del liquore Gosling’s, e con diverse bancarelle che vendono accessori e abbigliamento per la vela e souvenir della gara. Tra gli hotel che hanno pacchetti per questo periodo ci sono The Maritime Hotel,  con tema nautico e molto alla moda con i suoi locali e bar, che collabora con lo sponsor ufficiale Sperry (ha un negozio nel Flatiron District); The Quin, che assicura posti sulla barca Tall Ship Clipper City e servizio vip e limousine; il W New York, con menù nautico nel suo ristorante, tra cui due cocktail creati apposta per l’evento: l’All Hands on Deck e lo Skipper Sour; il Gansevoort Meatpacking NYC, che ha inventato un Queen’s Cup cocktail, a base di Cristal Champagne (per 190 $ a bicchiere).

A Chicago la competizione si svolge attorno al lago Michigan, dal 10 al 12 giugno, al Navy Pier. Per informazioni su tutti gli eventi, biglietti da acquistare e le zone vip sul sito (acws-chicago.americascup.com).