Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Italia, il mare d’inverno


Liguria (durante il Festival di Sanremo), Versilia (per il Carnevale) e Costiera Amalfitana fuori stagione riscoprono il loro volto più autentico, fatto di passeggiate, arte e buona tavola

di Rita Bossi

Tre luoghi dove il mare è fantastico anche d'inverno. In Liguria per il Festival di Sanemo, in Versilia tra mercatini e carri mascherati, in Costiera Amalfitana tra musei e terme...

Liguria
La Riviera dei Fiori, quel tratto di costa di Ponente che confina con la Francia, comincia con Balzi Rossi, la più importante zona archeologica della Liguria. In queste grotte a picco sul mare hanno vissuto gli antenati di 200mila anni fa. I fossili e gli utensili raccolti nei vari scavi sono conservati nel Museo Preistorico. Pochi km a est il promontorio di Mortola con i giardini di Villa Hanbury, 18 ettari di giardino di acclimatazione con piante asiatiche e australiane. Arrivati a Ventimiglia (con il teatro romano, le mura medievali, gli archivolti in pietra e la Cattedrale) si può effettuare un'ulteriore puntata all'interno, nelle montagne della Val Nervia verso Dolceacqua con i classici “carugi liguri”, viuzze semicoperte di volte e archetti. Se si torna sulla costa, a Vallecrosia, si trova il Museo della Canzone Italiana, trenino con locomotive d'epoca che raccoglie cimeli, spartiti e strumenti. Da non lasciarsi sfuggire Bordighera, amata dal pittore Monet, città delle ville Liberty di fine '800. Più a est, Sanremo, famosa per i suoi fiori e per il Casinò. Tappa al porto vecchio, al Museo Archeologico e al teatro Ariston, sede del Festival della Canzone, quest'anno in programma dal 6 al 10 febbraio.

Versilia
E' la zona più animata della costa toscana. La Versilia, meta di vip, artisti e appassionati di surf, piace per il suo clima mite tutto l'anno, a chi vuole mangiare bene, fare shopping e rilassarsi sulle lunghe spiagge. Marina di Pietrasanta è famosa per il bagno Twiga, ritrovo di personaggi celebri e la discoteca Seven Apples. A Pietrasanta, invece, non mancano le opere d'arte. Il Duomo di San Marino con la splendida facciata in marmo e il “Guerriero”, l'imponente scultura in bronzo di Botero. A 4 km c'è Forte dei Marmi, un tempo borgo di pescatori, oggi località balneare chic con il suo fortino simbolo della cittadina insieme al pontile. Gettonatissimo il mercato del mercoledì in piazza Marconi. Viareggio è la perla della Versilia” e città del Carnevale - quest’anno la parata finale si terrà sabato 17 febbraio - con le sue bellezze naturali e architettoniche. Da vedere, i Musei Civici di Villa Paolina e Borbone e le stupefacenti architetture, dal Bagno Balena al Caffè Margherita, lungo la passeggiata che costeggia il mare. Notti d'incanto al Grand Hotel Principe di Piemonte albergo storico ed esclusivo con la sua facciata bianca sul lungomare viareggino. 

Costiera Amalfitana
La Costiera amalfitana è quella porzione di costa dove i monti Lattari precipitano in mare, incisi da terrazze a ulivi, agrumi e vigne. Il clima è dolce e il fascino dei suoi paesini “verticali” magnetico. Positano, è un vecchio borgo marinaro con ripide scale e una piazzetta tra case a grappolo sulla scogliera. Amalfi, deliziosa, ha case bianche con tetti a botte, strade coperte, cupole in maiolica colorata. Il Duomo, d'influenza arabo-bizantina vale una visita e d'obbligo andare alla scoperta di via dei Mercanti dove una volta affacciavano le botteghe della Repubblica marinara.  Lungo la costa si susseguono i paesini di Atrani, Minori, Maiori, Cetara e arroccati su due alti speroni si trovano Ravello e Scala. A Ravello si può visitare il museo del Corallo, il Duomo e Villa Rufolo le cui atmosfere hanno incantato viaggiatori di ogni tempo. Imprescindibile una puntatina a Ischia: qui il benessere dell'aria di mare, anche in inverno, si mescola al wellness delle terme, aperte tutto l'anno. In una giornata di sole, tappa a Sorgeto, dove l’acqua termale sgorga a temperature altissime mescolandosi al mare, per fare il bagno. Un posto unico.