Questo sito contribuisce alla audience di panorama

In Islanda per vedere l’aurora boreale


L’isola nordeuropea è uno dei luoghi migliori dove ammirare lo spettacolo delle luci che colorano il cielo e il paesaggio circostante

di Alessandra Mattanza

L’Islanda è una meta sempre più di moda, grazie ai suoi paesaggi spettacolari, alla sua natura selvaggia, ai suoi vulcani, alle bellissime donne, ma anche al calore dei suoi abitanti, che fanno di Reykjavik, una delle città più animate per la scena notturna con numerosi bar e locali. E in inverno è bello andarci per ammirare il fenomeno dell’aurora boreale.

Le luci si scoprono sia sopra la città che dall’acqua del vecchio porto di Reykjavik, con le sue barche e pescherecci, lungo la banchina Grandagarður, ma specialmente nei grandi parchi, come quello di Þingvellir, di Snaeffelsjökull, Vatnajökull, presso i geyser o le cascate di Gullfoss, sugli iceberg popolati dalle foche di Jökulsárlón, sulle acque turchesi di The Blue Lagoon.

In inverno la scena ruota intorno ai bar e ristoranti degli alberghi più trendy, come il 101 Hotel, di puro design, arredato come una galleria d'arte e con un ristorante di gastronomia contemporanea. Amato dai giovani, modelle e attori, e dalla scena creativa è l'Icelandair Hotel Reykjavik Marina, con design eclettico e spiritoso. E colorato. Offre un concetto nuovo di albergo: di moderno design che tende a divertire, è stato costruito come una "finestra" sui cantieri navali con grandi vetrate che le mostrano dal suo bar come se si potesse toccarle.

La notte si va poi da Faktorý per un concerto, luogo preferito dalla cantante islandese Björk, o da Austur (in Hverfisgötu 56), un club molto frequentato.

Per volare in Islanda con stile e a prezzi economici Icelandair fa pacchetti con hotel di design. Come Icelandair Hotel Reykjavik Natura, a tema ecologico e un ristorante con piatti di gastronomia sperimentale naturale, oltre che spettacolare piscina di acqua calda termale vulcanica (qui altre info sull'Islanda).