Questo sito contribuisce alla audience di panorama

In Germania il primo condominio a misura di ciclisti


Nella zona orientale di Berlino, due architetti stanno costruendo un palazzo bike-friendly

di Ilaria Ravarino

I primi a intuire il business del bike-housing, come spesso accade, sono stati gli albergatori e i ristoratori. Se il turista diventa cicloturista, il bed & breakfast non può che mutare in bed & bike e il punto di ristoro in bike caffè. Ma l’ultima frontiera oggi si spinge ancora oltre, coinvolgendo gli architetti e arrivando a toccare l’area più intima dell’abitare: la casa.

Sorto nel distretto di Lichtenberg, nella zona orientale di Berlino, il complesso del Fahrradloft è il primo condominio progettato esclusivamente per ciclisti. Ideata dagli architetti Lars Göhring e Paul Wichert, la struttura si compone di 42 appartamenti tutti raggiungibili in sella alla bici, grazie ad ampi ascensori ideati per contenere e trasportare il mezzo e dai quali è possibile pedalare direttamente fino al salotto, senza mai scendere dal sellino, grazie al collegamento con il terrazzino-parcheggio in dotazione per ogni appartamento. Costruito interamente con materiali ecologici, pensato per avere la massima efficienza energetica e dotato di un tetto-giardino (accessibile naturalmente anche in bici), il complesso sarà inaugurato la prossima estate. E l’iniziativa, prima al mondo e già guardata con interesse da Svezia e Olanda (dove nel 2018 sorgerà il più grande parcheggio cittadino per bici del mondo), è già un successo: gli appartamenti sono stati venduti nel giro di pochi mesi, per un costo che varia dai 1800 ai 2800 euro al metro quadrato.

Per chi, per ora, dalla due ruote non si separa solo in vacanza Bicizen.it fornisce una panoramica delle migliori strutture bed&bike in Italia che con il tempo si sono raffinate. Fino a lambire la categoria del lusso: accanto al bed&bike ecco arrivare il ciclo-albergo a cinque stelle (in Italia il Das Paradies in Val Venosta), accanto ai ristoranti bike-friendly come i Bike Cafè, che aprono sempre più numerosi le loro prestigiose porte a Londra, Milano e New York.

Per approfondimenti: Fahrradloft.de e Hotelparadies.com