Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Halloween: 5 mete da brivido


Feste celtiche, cimiteri e rituali voodoo. Ecco dove festeggiare la notte più paurosa dell’anno

di Rita Bossi

Le catacombe di Palermo 
Brividi da Halloween? Niente di meglio del cimitero del Convento dei Cappuccini del capoluogo siciliano che, al suo interno, ospita 8.000 corpi mummificati appartenenti a nobili, borghesi e rappresentanti del clero dal 1500 fino alla fine del XIX secolo. Un patrimonio culturale unico nel suo genere che in tanti secoli di storia ha attirato e affascinato curiosi, intellettuali, poeti e scrittori come Alexandre Dumas, Mario Praz, Guy de Maupassant e Carlo Levi. Uno degli aspetti più interessanti della visita sono le informazioni sul complesso processo di imbalsamazione e sul lato “forensic” e CSI dell’esposizione.

A Edimburgo spettri e fantasmi 
Centinaia di fiaccole accese illuminano le storiche stradine della Old City, che per la notte del 31 ottobre diventa teatro di antichi rituali celtici; la folla si raccoglie per festeggiare il Samhain, antica festa pagana di origine gaelica. Per Halloween, Edimburgo ospita numerosi eventi e il Royal Mile diventa un grande palcoscenico, dove si raccontano storie di fantasmi alla luce delle torce. Ma sono i sotterranei il luogo più terrificante ed infestato: costruiti nel 1645 quando la città fu colpita dalla peste, qui morirono centinaia di persone, murate vive a causa della malattia e in tanti credono che la loro presenza si possa ancora percepire. Una visita guidata permette di verificare di persona.

Dublino coi vampiri 
Questo è proprio il periodo migliore per visitare la capitale irlandese, quando vicoli, castelli e boschi si popolano di zucche e lanterne per tenere lontano spiriti maligni. Qui è l'ideale per scoprire le origini di questa festa, tra racconti fantastici e riti pagani. Tanti i tour e le camminate a tema tra castelli e case infestate tra cui il Dublin Ghost Bus, tour con guida a bordo alla scoperta di leggende spettali e paurose, per conoscere il “lato oscuro” della città fra macabre tradizioni irlandesi e le origini dublinesi di Dracula, protagonista del Stoker Festival in programma dal 27 al 30 ottobre. Per i più temerari ci sono gli Hunting tour a piedi, percorsi da fare in compagnia di guide tra le strade più buie o nella spettacolare cornice del Castello di Dublino.

Le streghe di Salem 
Welcome to Salem, bizzarra cittadina sulla costa del New England, dove è sempre Halloween. Con maghe e fattucchiere attive per 365 giorni all’anno. Qui le stregonerie, vere o presunte, sono di casa fin dal 1862 quando scoppiò la famosa caccia alle streghe, che vide violente persecuzioni e esecuzioni capitali di giovane donne ingiustamente accusate di poteri satanici. Si trova nel Massachusetts poco distante da Boston. Per tutto ottobre si svolgono gli “Haunted Happenings” (eventi stregati): dopo il tramonto la gente vestita con costumi caratteristici si raduna nel cuore della città e ogni angolo viene “vestito” a tema, la cittadina si anima di mercatini, intrattenimenti, eventi gastronomici, lettura delle carte e balli in maschera. Da non perdere The Salem Witch Museum che racconta la storia di 20 giovani innocenti accusate di stregoneria.

Magia e voodoo a New Orleans
Scheletri, streghe e spiriti si riversano nelle strade piene di gente, mentre tra le case più antiche del centro e tra i palazzi del French Quarter, cuore storico di New Orleans, si organizzano tour alla scoperta di luoghi infestati da spiriti. Per scoprire la cultura voodoo si possono visitare i numerosi negozi in città e al St. Louis Cemetery rendere omaggio alla tomba di Marie Laveau, Voodoo Queen del XIX secolo, famosa per i riti praticati in pubblico o recarsi al New Orleans Voodoo Historic Museum