Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Golf: ecco la sede della Ryder Cup


Gleneagles, uno dei più bei resort della Scozia, ospita la 40ª edizione della gara. Sul suo PGA Centenary Course, il team europeo sfida quello statunitense

di Carla Brazzoli

Gentelmen Only Ladies Forbidden. L’acronimo di GOLF (ovvero “Solo Gentiluomini Proibito alle Donne”) potrebbe far pensare a uno sport esclusivo, elitario, quindi seguito da un numero ridotto di appassionati. Sbagliato. La Ryder Cup, che ogni due anni impegna i migliori golfisti europei e statunitensi, è uno degli eventi sportivi più visti in assoluto, più degli Europei di calcio, degli Open di tennis o dei Gran Premi di Formula 1. Come numero di spettatori, è preceduto dalle Olimpiadi e dal Superbowl.
Certamente, ad affascinare è anche il contesto scenografico incredibilmente suggestivo in cui si svolge la gara, arrivata alla 40ª edizione.

Quest’anno la Ryder Cup entra nel vivo da venerdì 26 settembre a domenica 28 sul percorso PGA Centenary Course del Gleneagles Hotel di Auchterarder, nel Perthshire (la cerimonia d’apertura giovedì 25 è trasmessa da Sky Sport dalle ore 17). 


Una location splendida. Gleneagles è uno dei più prestigiosi resort della Scozia, con una storia lunga 90 anni: quando venne inaugurato, nel giugno del 1924 si parlò di “Riviera in the Highlands” e “Ottava meraviglia del mondo”. Edificato nello stile di un castello francese, è immerso in un’immensa distesa verde di quasi 345 ettari che ospita tre dei migliori campi da golf regolamentari di tutta la Scozia: oltre al PGA Centenary Course, anche il famosissimo King’s Course, un capolavoro di design, e il Queen’s Course, bellissimo dal punto di vista paesaggistico.

Gleneagles Hotel è un tempio del lusso: tutte le 232 stanze, che comprendono 26 suite, sono luxury bedrooms, dotate di tutti i comfort e i servizi di alta gamma, come la possibilità di ordinare il cuscino più adatto alle proprie esigenze  scegliendolo dal “pillow menu”.  Poi, una vasta scelta di ristoranti, che comprende quello gestito da Andrew Fairlie, l’unico chef scozzese ad essersi guadagnato due stelle Michelin. E ancora, una spa con vitality pool e trattamenti esclusivi, negozi selezionati dove fare shopping, parrucchiere, barberia…

Gleneagles è anche il paradiso degli sportivi. Oltre al golf, con l’opportunità di giocare sui tre campi dei campioni o imparare lo sport con lezioni impartite da allenatori professionisti sul Wee Course a nove buche, l’hotel permette di praticare anche altre discipline con scuole ad altissimo livello, come quella di tiro, famosa in tutto il mondo o di equitazione.