Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Gli 8 laghi più spettacolari del mondo


Fare il giro del globo e a ogni tappa fermarsi su una riva. Con lo sguardo che spazia su acque verdi, azzurre, rosa. In panorami indimenticabili

di Rita Bossi

Acque limpide lambite dalla vegetazione rigogliosa o abbracciate dalle rocce. Dalla Cina all'Australia, passando per il Perù o il Tajikisthan, alcuni laghi non hanno nulla da invidiare ai paesaggi da sogno delle Maldive o dei Caraibi. Si spazia dal paesaggio lunare del lago salato Gairdner nel South Australia, al lago rosa in Senegal: ecco gli otto specchi d'acqua più suggestivi al mondo.

Profondo blu - Cina
A rendere particolari gli oltre 100 laghi di Jiuzhaigou, nel nord-ovest della provincia del Sichuan, in Cina, il parco nazionale dai suoi stupefacenti scenari, popolati da laghi, cascate, foreste di confere e vette innevate, è il colore dell'acqua che, per la presenza di una varietà di carbonato di sodio, è trasparente e di un blu sovrannaturale che cambia sfumatura nel corso della giornata. Il parco, che ha una superficie di 600 chilometri quadrati, racchiude lagune dai nomi romantici e dall'aspetto magico. C'è il lago del Drago Addormentato, rappresentato da braccia di terra coperte di vegetazione che si stendono tra acque cobalto. O il lago dei Cinque Fiori, circondato da boschi di azalee di tutte le tinte. E il lago Lungo, chiuso tra cime nevose, dove si compiono escursioni in barca.

Lassù in montagna - Perù
Nel cuore inca delle Ande, alla frontiera tra il Perù e la Bolivia, incorniciato dalla bianca Cordillera Real, il Titicaca è il lago navigabile più alto del mondo. Un luogo dove l'aria tersa dei suoi 3.800 metri sul livello del mare si coniuga al folclore delle etnie locali. Paesaggio e tradizioni creano un'atmosfera fantastica. La mitologia inca vuole che proprio da queste acque siano emersi i capostipiti della dinastia dell'Impero del Sole. La magia è palpabile nelle numerosissime feste che animano i villaggi: esplosioni di colore, processioni religiose, sintesi di sacro e profano, danze esoteriche e bande musicali (peru.travel/it).

Vedo doppio - Filippine
Il lago Taal, sull'isola di Luzon nelle Filippine, è un doppio lago con doppio cratere. Il lago esterno, che si attraversa in barca per andare a scalare il vulcano in trekking o a cavallo, è un braccio di mare chiuso dai detriti di un’antica eruzione, sede di diverse specie che si sono evolute e adattate alla desalinizzazione dell’acqua.

Luccichii di sale - Australia
L’impatto visivo è davvero impressionante. Molto vasto, circa 8-10 chilometri largo per circa 160 chilometri lungo, il lago Gairdner nel South Australia è completamente bianco di sale. Poco profondo, riesce a compattare una crosta salina di circa tre metri di spessore, sulla quale ci si può camminare. Ma fa anche la gioia degli sportivi australiani. Ogni anno (gennaio, febbraio), infatti, vengono organizzate gare su veicoli speciali e si impiegano addirittura mezzi di trasporto a reazione per ottenere record di velocità.

Giochi sull'acqua - India
Sulle rive del lago Dal il traffico è intenso. Lo animano le shikara, barche simili a gondole con baldacchino, ma anche imbarcazioni più piccole, in grado di districarsi con abilità sui bassi fondali e tra la rigogliosa vegetazione. E' circondato da catene montuose e sulle sue rive si affaccia la principale e più famosa città del Kashmir, Srinagar. La vita degli abitanti è scandita dalle quiete onde del lago, su cui fluttuano infiniti fiori di loto e ninfee. Ormeggiate sulle rive del lago le house boat, lunghe fino a 40 metri, costruite in legno di sandalo, con un arredamento spesso risalente all'epoca coloniale.


Cristalli rosa nel blu – Senegal
Uno dei laghi più affascinanti del pianeta: il lago Retba o lago Rosa a nord-est della capitale senegalese Dakar, è una grande distesa d'acqua non molto profonda a qualche centinaio di metri dall'oceano, circondata da dune e pinete. Deve il suo colore alla presenza di particolari microrganismi e alla forte concentrazione di minerali che, soprattutto nella stagione secca, conferiscono al lago un tono rosa inteso, creando un effetto straordinario. Oltre ad ammirarlo, è possibile navigare tra le sue acque.


A contatto con il cielo - Tajikistan
Conosciuto anche come il lago di Alessandro Magno, il lago Iskranderkul in Tajikistan (Asia Centrale) ha acque turchesi in cui si specchiano le enormi montagne che lo circondano. Queste vette mozzafiato, sono sicuramente una meta per veri esploratori e studiosi di culture antichissime. E' necessario non avere fretta di arrivare in alto, non soffrire di vertigini e pensare, quando in fuoristrada si procede a passo d'uomo sul bordo di precipizi. Qui si viene accolti per la notte come viandanti d'altri tempi in un villaggio sperduto e si può dormire ancora sui tradizionali tappeti stesi per terra, a pochi chilometri dalle rive del lago.

Relax sulla spiaggia - Brasile
E' diverso da tutti gli altri, perché è artificiale: il lago Paranoá, a Brasilia, è attorniato da incantevoli spiagge, tra cui la Prainha e la Piscinão do Lago Norte. Ma la sua bellezza accresce ulteriormente, per merito di alcuni spazi verdi collocati oltre il suo perimetro: tra questi il rinomato Parque de Cidade, un lussureggiante giardino botanico, rifugio ideale dove ripararsi nelle giornate segnate dalla calura più opprimente. In prossimità del lago, il Parque Nacional de Brasilia, ricco della più variegata flora e fauna locale.