Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Pasadena: arte e glamour d’altri tempi


A pochi chilometri da Los Angeles Downtown si trova questa città bella e alla moda

di Alessandra Mattanza

La cittadina di Pasadena, a pochi chilometri da Los Angeles Downtown, è in pieno boom delle arti e di un glamour che mescola lo spirito d’altri tempi e più classico a quello contemporaneo. E’ costituita da architetture e stupende residenze storiche, come ville con giardino e forme stravaganti e a una popolazione che mescola high-society locale, star, artisti emergenti e creativi dell’high-tech, che si raccolgono intorno alla Caltech (California Institute for Technology).  In più è caratterizzata ogni mese da tantissimi eventi, in estate, ma anche durante tutto l’anno. Siamo andati alla scoperta di una meta insolita e davvero interessante. 

Al Pasadena’s Civic Auditorium per tutta l’estate si organizzano concerti all’aperto, come musica dal vivo e antiquariato e artigianato interessante come design vintage si scopre al Rose Bowl Flea Market (14 agosto), il vivacissimo mercato delle pulci, e al Rose Bowl Stadium suonano band famose (il 20 agosto i Coldplay).

Old Pasadena raccoglie una serie di negozi, boutique, come caffè e ristoranti, bistros. Si sviluppano tutti all’interno di edifici storici ristrutturati. Tra i posti più alla moda ci sono Tesla Motors, Urban Outfitters e il ristorante Union, italiano contemporaneo, mentre gli appassionati d’arte scoprono le numerose gallerie o il Norton Simon Museum, con opere di Monet, Cezanne, Van Gogh e un giardino di sculture che offre un tributo a Degas. Il progetto One Colorado comprende diversi ristoranti che si estendo all’esterno su una piazza costellata da sculture. Vicino al capolavoro di beaux-arts il municipio Pasadena City Hall si trova l’elegante centro commerciale Paseo Colorado.

Al The Langham Huntington, una specie di castello e monumento storico locale, e punto d’incontro oltre che grand hotel, vanno molte star, per fare una pausa dal caos di Los Angeles e isolarsi, o per fare incontri di lavoro per film o serie TV, come fanno convegni grandi gruppi di imprese multinazionali. Vi si scoprono un giardino giapponese, un ponte da cui in passato ragazzi abbienti, come attori e modelli, si divertivano a lanciarsi nella piscina sottostante, mentre ora sorseggiano un cocktail su una sdraio o mangiano nell’attiguo ristorante The Terrace e alcuni dei locali più all’”ultimo grido” di Los Angeles come The Royce Steakhouse, che offre la migliore carne al mondo, da quella giapponese a quella australiana, oltre che americana, e The Tap Room, un bar dal design contemporaneo che si ispira al periodo del Proibizionismo, con cocktail di mixologist, birre artigianali e vini ricercati. Nella lobby nel pomeriggio si serve invece il tè, con un sofisticato rito che ricorda quello inglese e che comprende il servizio di diversi assaggi gastronomici. Vi vengono diverse attrici e modelle per poi recarsi a fare un trattamento antiage nella Chuan Spa. Chi risiede qui ha accesso anche al club all’ottavo piano, dove si servono delizie di cucina internazionale, come spuntini e bevande alcoliche.

Nell’attiguo quartiere di San Marino si trova il complesso The Hungtington, con una famosa biblioteca, una galleria d’arte, e meravigliosi giardini botanici.

Per un boutique hotel di design si può invece dormire al dusitD2 Hotel Constance o, per un servizio internazionale contemporaneo, a The Westin Pasadena.