Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Dubai, città sempre più emergente


La città degli Emirati Arabi è sempre molto attiva, non solo durante il periodo delle feste. Si stanno costruendo gli Universal Studios e si sta preparando all’Expo 2020

di Alessandra Mattanza

Dubai, omonima capitale di uno dei sette emirati degli Emirati Arabi Uniti, è in pieno boom. Vi si terrà l’Expo 2020, vi si stanno costruendo gli Universal Studios, e il Dubai Film Festival attira tantissime star come, quest’anno Jake Gyllenhaal, Catherine Deneuve, Terrence Howard, Eva Longoria, mentre sono sempre più gli attori e produttori, come anche Tom Cruise, che decidono di girare qui i loro film.

Con una percentuale di popolazione locale che si aggira intorno al quindici per cento e poi tutti immigrati, tra cui tantissimi europei e americani, vanta una vita davvero animata, in un melting pot di professionisti, dirigenti, imprenditori alla caccia di opportunità (esiste una zona libera dalle tasse per i start up di imprese e progetti), mentre il lusso e lo sfarzo la fanno da padroni, come la torre grattacielo hotel-ristorante di Armani, l’albergo Burj Al Arab e hotel che si espandono sott’acqua in spettacolari acquari o città sotterranee, il centro commerciale Mall of the Emirates  che vanta addirittura un resort per lo sci dove si prende lo skylift o quello di Souk Madinat, con stand di prodotti di lusso, isole artificiali, ristoranti con i migliori chef del mondo.

L’atmosfera è poi particolarmente animata durante il periodo delle feste e di Capodanno, come a gennaio, quando c’è il Dubai Shopping Festival (DSF) e tutti gli outlet praticano sconti straordinari. Ecco alcuni dei posti più alla moda da non perdere.

L’Atlantis, The Palm, ricostruito secondo il mito di Atlantide sull’isola The Palm, ha camere spettacolari, come la Presidential Suite, amata da tantissime star Hollywoodiane. Ospita un gigantesco acquario e un parco acquatico, l’Aquaventure Waterpark, con diverse avventure: come The Lost Chambers dove si possono anche incontrare i delfini o immergersi in vasche di squali. Il resort è di per sé già spettacolare, con piscine e giardini lussureggianti, un’area di spiaggia vip con il bar-ristorante di Nasimi Beach e un lusso sfrenato, con all’interno boutique e locali da mille e una notte.

Alla moda sono tutti i suoi ristoranti, come Nobu, Bread Street & Kitchen, Ronda Locatelli, che ha portato qui lo spirito sofisticato italiano, la steakhouse Seafire, con musica jazz dal vivo, per un ambiente alla Frank Sinatra, e Yuan, dove gustare il miglior cibo cinese circondati da un design molto cool. Molto quotati per brunch di lavoro, oltre che tra i turisti, sono il Kaleidoscope, di gastronomia internazionale, e il Saffron, asiatico, Spettacolare, una vera oasi di benessere di spirito orientale esclusivo, con giochi d’acqua è la spa ShiQui Spa & Fitness.

Tutta la zona di Marina, con la sua bellissima spiaggia di sabbia bianca, dove si può andare in cammello, e The Walk, la zona pedonale costellata da locali, ristoranti e boutique di lusso è quella più alla moda. Le star e i vip, come gli uomini d’affari, frequentano i locali del Ritz Carlton Hotel che ha un bar e ristoranti spettacolari, di cui uno sulla spiaggia, con piatti a base di pesce. Quello italiano, Splendido, è un’esperienza esclusiva per veri gourmet, mentre in quello arabo, Amaseena, si può sperimentare la cucina locale in un buffet sotto le stelle. Imprenditori, attori, produttori e dirigenti prediligono i massaggi e i trattamenti ai diamanti della spa.

Il ristorante di Sea Fu del Four Seasons Hotel è specializzato in piatti di cucina internazionale di pesce, anche se vi si gustano pure ottimi filet mignon. E’ situato con vista sulla spiaggia, dove si fanno spesso grigliate e feste e davanti a cui sta sorgendo il resort di Bulgari. Le celebrity lo adorano ed è il prediletto da Eva Longoria, che ha organizzato il suo recente The Global Gift Gala nel grande salone delle feste dell’albergo, a favore di diverse associazioni di charity, tra cui The Eva Longoria Foundation.

Vale la pena fare un’esperienza nel deserto. I tour migliori e più esclusivi sono quelli di Platinum Heritage, con safari nel deserto nella Dubai Desert Conservation Reserve su una Land Rover vintage, esperienze di caccia col falco, la visita di un campo beduino, dove cenare con cucina araba o passare la notte.