Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Hotel a New York: design e prezzi accessibili


È il CitizenM dove regna la filosofia del bello e del lusso ma alla portata di ogni tasca

di Chiara Degl’Innocenti

La catena olandese citizenM è sbarcata a New York. A Times Square, all’interno di un grattacielo di 22 piani, è stato aperto un boutique hotel dal design esclusivo, innovativo in fatto di comodità e flessibilità, tecnologicamente all’avanguardia. Per giovani uomini d’affari (e non solo) attenti ai costi.

Così, dopo le inaugurazioni di Amsterdam, Glasgow, Londra, Parigi e Rotterdam, il progetto americano firmato dallo studio olandese di architettura Concrete, sorge sulla West 50th Street all’angolo con Broadway, tra i maggiori teatri a soli tre isolati da Times Square e, come ogni hotel citizenM, ha come il filo conduttore l’arte moderna declinata in ogni suo modo.

A partire dall’esterno. dove campeggia un enorme murales che rappresenta Times Square dal titolo “Come one come all” di Jen Lui. Mentre all’interno, al pian terreno, dove si trova il bar principale spicca l’opera “People walking” di Julian Opie creando un tutt’uno con la lobby, con la strada, con il quartiere e la gente che lo vive.

Ai piani superiori ogni camera, delle 230 presenti, è dotata di comfort efficienti e dispositivi touch screen per accedere a internet e ai social network o per fare il check-in e il check-out in modo autonomo.

Il costo per notte? A partire da 199 dollari e, visti i prezzi degli hotel di lusso a New York, tutto sommato not bad.