Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Capodanno Cinese a Singapore


L’8 febbraio inizia l’Anno della Scimmia e la Svizzera dell’Oriente festeggia per le vie di Chinatown la ricorrenza più sentita del calendario

di Chiara Degl’Innocenti

Da qualche anno il Capodanno Cinese è una delle ricorrenze internazionali più celebrate nelle Chinatown di tutto il mondo. Ufficialmente quest’anno prende il via l’8 febbraio e Singapore, per festeggiare l’Anno della Scimmia e rispettare la tradizione asiatica, dà vita a quasi due mesi di bisboccia che partono in anticipo nel suo grande quartiere cinese.

La festa inizia dal centro di Chinatown il 16 gennaio con la Official Light Up & Opening Ceremony con fuochi d’artificio, performance d’artisti e installazioni luminose. Da qui luci e colori attraversano il dedalo di viuzze che si diramano da South Bridge Road, la vecchia Singapore delle shophouse che oggi ospita botteghe di antiquariato, locali e piccoli negozi lussuosi, fino ad arrivare al Tempio del Buddha da dove si snoda la celebre Temple Street, un tempo quartiere a luci rosse della città.

Il 23 gennaio, giorno in cui si tiene la nona edizione della International Lion Dance Competition, una manifestazione internazionale che premia i migliori interpreti della Danza del Leone, si va ad animare anche Ann Siang Road e Ann Siang Hill. Ex piantagione di chiodi di garofano e noci moscate, quest’area si riconosce dalle sue strade ricurve, dai leggeri pendii ma soprattutto dagli edifici in tipico stile barocco cinese che rivelano l’incredibile superstizione degli abitanti grazie ai numerosi esempi di numi tutelari incorporati tra architravi e tegole.

Altra data da segnare è il 7 febbraio, giorno di grande festa per il countdown ufficiale che accoglie in grande stile l’Anno della Scimmia e va a illuminare tutto il quartiere cinese per due settimane di eventi: dal River Hongbao (6-14 Febbraio) che, all’interno della Marina Bay Floating Platform, prende vita con giochi di strada e bancarelle dove gustare il tipico street food fino al mercato Maxwell Road Food Centre, alla Chingay Parade (19 e il 20 febbraio) con il tradizionale corteo a cui partecipano ogni anno migliaia di persone, tra cui giocolieri, musicisti e ballerini travestiti da leoni e draghi.