Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Canada: il 150° anniversario tra Toronto e i parchi più belli


Tanti eventi e ingresso gratis ai parchi per festeggiare (ancora per poco) un grande anniversario. E’ questo il posto giusto per un viaggio in autunno

di Alessandra Mattanza

Nell'anno in cui il Canada festeggia il suo 150° anniversario tutti i visitatori e gli stessi canadesi sono invitati a visitare gratuitamente tutti i suoi parchi, da costa a costa. Un'opportunità disponibile ancora per pochi mesi e che vale la pena sfruttare se si pensa a un viaggio oltreoceano. Si può partire da Toronto, che in autunno è ricca di eventi, e andare alla scoperta di questo straordinario Paese.

Toronto

E' sicuramente la città più vibrante del Nord America, con sempre nuovi quartieri emergenti. In più vi si incontrano spesso star del cinema, che sono qui per girare film, come accade durante il suo famosissimo Film Festival, il TIFF (che si svolge dal 7 al 17 settembre), che quest’anno ha un programma gratuito al TIFF Bell Lightbox con il meglio del cinema canadese.
Per festeggiare l’anniversario per tutto l’anno The Toronto Symphony Orchestra celebra la musica canadese dal rock alla classica e l’Ontario Science Centre ha organizzato “Canada 150: Discovery Way”, sulle invenzioni canadesi dal passato al presente.
Il 30 settembre invece si svolge “Nuite Blanche 2017: Many Possible Futures”, che si focalizza sulla storia del Canada come nazione, con installazioni, eventi e opere di artisti in tema. Fino a novembre The Market Gallery a St. Lawrence Market presenta una bella mostra con immagini dell’evoluzione cittadina, come The Art Gallery of Ontario (AGO), aperta fino a febbraio 2018, con un’esposizione interattiva e dinamica sull’evoluzione del Canada.
Dal 28 settembre all’8 ottobre c’è invece EDIT (Expo for Design, Innovation + Technology). Per immergersi nella natura e staccare ci si può avventurare in barca tra le isole di Toronto o spingersi fino alle cascate del Niagara.

Tra i ristoranti da non mancare in città, per essere alla moda bisogna andare al ristorante TOCA, dentro The Ritz-Carlton Hotel, che offre ingredienti stagionali e un menù contemporaneo, oltre che una vasta scelta di vini, anche di cantine locali, oltre che un'autentica e originale selezione di formaggi, e al Bosk, dentro Shangri-La Hotel, che si sta specializzando in una gastronomia urban che miscela la contemporaneità alla gastronomia canadese e a quella di ispirazione asiatica. Altro ristorante molto amato è Momofuku, che con AT&T, dal 9 al 12 settembre, sarà il punto di raccolta di tutte le celebrity. Poseranno qui a The Variety Studio per fare fotografie e ritratti, si incontreranno per partecipare a eventi e cene con i cast dei film o per prendere un drink e fare due chiacchiere al Noodle Bar. Questo locale è comunque per tutto l'anno molto di moda e prediletto dagli uomini d'affari locali. Posto ad sempre modaiolo a Yorkville è pure STK, con ottime bistecche e carni e pesce alla griglia, che nella Nordstrom Supper Suite ha ospitato i party dei film "Papillon" con Charlie Hunnam e "Call Me By Your Name" con Armie Hammer, con cocktail di Grey Goose.    

I parchi 

Point Pelee National Park, in Ontario, è una meta per appassionati di birdwatching, ma non solo, circondato da laghi bellissimi come il Lake Michigan, il Lake Huron e il Lake Erie.
Fathom Five National Marine Park è un parco marino, con tanti relitti e una costa stupenda con fari storici.
Mingan Archipelago, in Quebec,e un paradiso tropicale vecchio 500 milioni di anni, con isola con foresta tropicale e tanti animali.
Parc National de la Gaspésie, sempre in Quebec, ha vette altissime.
Jasper National Park, presso Alberta, vanta ghiacciai su alte montagne e acque azzurrissime di laghi, attorno a cui vivono tantissimi animali selvaggi. Le notti sono famose per ammirare le stelle, si dice vi sia una delle viste migliori al mondo, da non perdere a ottobre il Dark Light Festival.
In Alberta vale la pena vedere pure il Banff National Park, con il suo romantico Lake Louise e la cittadina di Banff ricca di ristoranti e birrerie.
Da non perdere il Waterton Lakes National Park, Alberta, ha un lago patrimonio dell’UNESCO, con grande biodiversità.
Il Prince Albert National Park, a Saskatchewan, ha vasti pianori, laghi ed è ottimo per un facile hiking.
Il Torngat Mountains National Park, presso Newfoundland e Labrador, vanta fiordi, orsi bianchi, alte vette, aurore boreali e la cultura Inuit.
L’Ivvavik National Park, a Yukon, è ideale sia per rafting che per hiking, con montagne spettacolari.
Wapusk National Park, a Manitoba, ospita una delle più grandi popolazioni di orsi bianchi (si avventurano numerosi nella tundra a febbraio e marzo, quando hanno tanti cuccioli con loro, mentre a ottobre e novembre si vedono gli esemplari adulti). Il parco si visita solo per un tour guidato in elicottero (da prenotare con mesi di anticipo). Sempre in questa regione c’è il Riding Mountain National Park, famoso perché vi si avvistano tanti animali, tra cui alci, orsi, lupi.
Pacific Rim National Park Reserve, nella British Columbia, ha fantastiche scogliere lungo il Pacifico, un arcipelago di isole e rocce e montagne contraddistinte da magiche foreste, cascate, formaziosi rocciose spettacolari, spiagge. Da percorrere, almeno in parte, il West Coast Trail. Per chi ama le alte cime si consiglia pure lo Yoko National Park.
Fundy National Park, a New Brunswick, è ricoperto da fitte foreste e cascade e la sua baia è rinomata per essere bellissima, la Bay od Fundy, dove fare snorkeling con i salmoni.