Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Brasile 2014: albergo di lusso a Rio de Janeiro per i Mondiali


Dedicato agli amanti di arte, moda e calcio. Ecco il nuovo boutique hotel esclusivo nella città dove si gioca la finale per la Coppa del mondo FIFA

di Chiara Degl’Innocenti

Per chi si trova a Rio de Janeiro per i Mondiali di calcio, o semplicemente per una vacanza, nel quartiere bohemien di Santa Teresa è stato inaugurato di recente un boutique hotel in cui è possibile godere dello spirito e della cultura carioca senza rinunciare al comfort e al lusso.

Situato in un antico palazzo, il Boutique Hotel Villa n ° 174 offre appena quattro suite dal design unico, frutto dell’imprenditore di moda Srdjan Prodanovic, ex addetto stampa di Emanuel Ungaro e Giambattista Valli e cofondatore del marchio Burakuyan.

Tutte le suite, immerse nel giardino tropicale che circonda l’intera abitazione signorile, evocano un aspetto diverso del Brasile, dalla potenza delle acque del Rio delle Amazzoni e della foresta tropicale rappresentate nella Pool Suite, alle reminiscenze Art déco riproposte nella Suite Geometrica.

Ad ogni angolo della Villa antico e moderno si intrecciano. Come una sorta di microcosmo della moderna Rio che riflette la sua natura sempre più internazionale l’arredamento è stato recuperato nei mercatini vintage e restaurato da artigiani locali, che per i letti, i tendaggi, i divani hanno utilizzato i migliori tessuti italiani. Alle pareti interne sono stati appesi quadri contemporanei dall’artista bosniaca Radmila Djapic Jovandic mentre il muro esterno è stato destinato alla creatività degli artisti graffitari emergenti.

Ulteriore nota di colore: a fornire informazioni in tempo reale sulle novità della città, Mondiali compresi, c’è Nino, il pappagallo ospite permanente della Villa dotato di blog e di profilo Instagram.