Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Black Mass: 4 luoghi da vedere a Boston


Nella capitale wasp degli Stati Uniti, città cosmopolita e un po’ snob, alla scoperta delle location del film d’azione con Johnny Depp

di Rita Bossi

E' nelle sale cinematografiche italiane Black Mass – l’ultimo gangster, di Scott Cooper, che a Venezia ha fatto impazzire i fan. Il film, distribuito dalla Warner Bros, con protagonista Johnny Depp nei panni di un freddo e spietato gangster irlandese, racconta la vera storia di James ‘Whitey’ Bulger che collaborò con l’FBI per eliminare la mafia italiana a Boston. La pellicola è stata interamente girata in Massachusetts, set di numerosi film: da Mystic River di Clint Eastwood, passando per The Departed di Scorsese per arrivare a The Fighter o American Hustle di David O. Russell.

Oggi, la "Hollywood della Costa Est", è uno degli stati più importanti in America per la produzione di film e i visitatori che si recano qui hanno la possibilità di conoscere i luoghi che hanno ospitato le celebrità del grande schermo. Siete curiosi di scovare tutto di dove è stato girato il film? Se capitate a Boston fate tappa a Lynn, dove sono state girate alcune scene come quella dell’omicidio di Brian Halloran e Micheal Dinahue, le scene del St. Patrick day e quelle all’Anthony’s Hawthorne Restaurant, che si trova tra Oxford Street e Central Ave. Qui è molto bello fare una passeggiata sulla spiaggia lungo Lynn Shore Drive, dove è possibile vedere lo skyline di Boston.

A sud della città, la cittadina di Quincy, sul mare, fa da sfondo a un edificio di quattro piani, su Gilson Road, trasformato ad hoc per sembrare l’appartamento Princess Eugenia di Santa Monica, in California, dove gli agenti dell’FBI arrestano James ‘Whitey’ Bulger. Da vedere, il Quincy Market, il centro commerciale con numerosi banchi e negozi al coperto dove si può mangiare (dal breakfast al dinner a sera) o anche solo bere un aperitivo. Qui si possono assaggiare le famose aragoste di Boston.

Molte scene del film sono state girate nel quartiere di Dorchester (il più popoloso di Boston) e a Cambridge, famosa per l'Università di Harvard e il e il Massachusetts Institute of Technology (MIT), come quella al Polish American Club sulla Cambridge Street modificato accuratamente per ricreare la Triple O’s Lounge, un locale nel South End, frequentato da ‘Whitey’ Bulger.

Sempre sulla costa del Massachusetts, Revere Beach è stata trasformata in Miami Beach: hanno piantato palme vere nella sabbia e trasformato una pizzeria sul Revere Beach Boulevard, in un caffè cubano.