Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Le più belle spiagge per nudisti


Dall’Italia, all’Australia, dalla Croazia al Messico, fino alla Jamaica. Ecco le mete paradisiache dedicate ai naturisti

di Chiara Degl’Innocenti

Liberarsi dei vestiti, delle convenzioni sociali, dell’approvazione degli altri e sperimentare la bellezza del proprio corpo, il senso di libertà a completo contatto con la natura, l’armonia con essa e nel rispetto di sé e dell’ambiente circostante. Nudi sulla sabbia, tra le onde del mare per una vacanza ribelle, pronta ad accettare i cambiamenti di rotta, lontani da chi storce il naso o guarda di sottecchi.

Restando in casa, tra le meravigliose spiagge italiane ci sono anche dei fazzoletti di sabbia di qualche centinaio di metri interamente dedicati ai naturisti come la spiaggia di Fiumicino, situata tra Fiumicino e Focene, l’Oasi Naturista di Capocotta, a Ostia (Rm), il Nido dell’Aquila al Parco Naturale di Rimigliano, a pochi da San Vincenzo (Li), oppure la spiaggia del Lido di Monge, nel comune di Torino di Sangro e la spiaggia del Troncone verso la Marina di Camerota (Sa). 

Ma se l’Italia sembra troppo vicina per dare il via a una prima esperienza nature, nella gallery fotografica sono stati selezionati i litorali, le coste, le lingue di sabbia più belle del mondo, dall'Australia al Messico, fino alla Jamaica. Dalla Francia alla Spagna, passando per la Croazia.