Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Amsterdam, tutti in spiaggia


Rilassarsi sulle ‘spiagge cittadine’ della magica città olandese godendo il gradevole clima estivo sorseggiando cocktail sulla riva dei canali

di Rita Bossi

Siete ad Amsterdam nei mesi estivi e avete improvvisamente voglia di spiaggia e sole? La capitale olandese è pronta ad accontentarvi. Non è necessario allontanarsi troppo dal centro per trovare delle vere e proprie spiagge artificiali urbane, allestite da giugno a settembre in modo da ricreare la tipica atmosfera di un lido balneare. Durante la stagione estiva, le rive di alcuni canali si trasformano in ampie distese di sabbia dorata. Tra ombrelloni, sdraio, lettini e beach bar, ecco quattro oasi metropolitane per gli amanti del relax da spiaggia.

Strandzuid, très chic. E' rinomata, di lusso, frequentata in estate dall'alta società locale ideale per sorseggiare un cocktail, rilassarsi, vedere e farsi vedere. Si trova tra il centro esposizioni Amsterdam RAI e il Beatrixpark (Europaplein 22) e vanta oltre 2.000 metri quadrati di spiaggia organizzata con amache, sdraio e lettini prendisole, e un magnifico campo da beach volley. Non ci sono strutture per il nuoto, ma si possono trovare delle docce per rinfrescarsi. Ci sono anche attività organizzate appositamente per i bambini.

Strand West, la più grande Vicina all'Houthavens, nel quartiere Westerpark, è la più famosa tra gli studenti e i giovani. Oltre 20.000 metri quadri di spiaggia, una vista panoramica sulle acque del lago IJ e un'atmosfera piacevole. Ci si può rilassare in una delle tante amache o pouf imbottiti, gustando tapas e drink al bar. Un dj si occupa della musica e al tramonto ci si scatena in balli sfrenati. Strand West (Stavangerweg 900) è a soli 15 minuti di autobus dalla stazione centrale. Ma è possibile anche affittare una bicicletta: in questo modo ci si può fermare quanto si vuole, senza dover andare via per non perdere l'ultimo autobus della sera. E se proprio si vuol rimanere la notte basta soggiornare all'Amstel Botel, ormeggiato sul lago. Un insolito albergo galleggiante con minuscole camere, facile da raggiungere. Dall'aeroporto c'è un pullman o il treno e in una ventina di minuti si arriva alla stazione centrale. Seguendo l'indicazione dell'imbarco dei battelli, alle spalle della ferrovia, c'è il battello gratuito, ogni mezz'ora, che porta sull'altra sponda del lago, che impiega circa 10/15 minuti ad arrivare.

Strand IJburg, vagamente bohémien Dall'atmosfera un po' hippie e dove le giovani famiglie si trovano particolarmente a loro agio. Il ristorante della spiaggia di Blijburg serve cibo e bibite con musica di sottofondo. Alla sera si fanno spesso dei falò. Accanto a Strand IJburg c'è il Surfcenter IJburg, perfetto per gli appassionati di sport d'acqua che qui possono noleggiare attrezzature da windsurf o prendere lezioni. Uno dei grandi vantaggi di Strand IJburg è che qui, a differenza di Strandzuid o Strand West, si può nuotare. Per arrivare al litorale (Muiderlaan 1001) si può prendere il tram 26.

Utrecht Strand Oog in Al, spiaggia con terrazza Nel punto più a nord di Oog in Al, dove l'Amsterdam-Rijnkanaal e il Merwedekanaal confluiscono, si trova la spiaggia cittadina di Utrecht. Qui ci si può rilassare al sole tutta l'estate, e se il tempo non è dei migliori, si può approfittare della terrazza coperta per godere delle tante delizie culinarie olandesi.