Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Ad Abu Dhabi per il Gran Premio con Rihanna


Al tramonto il GP di Formula 1 a Yas Marina. Poi, nel post gara, la musica della star in concerto e un tour nella città più elegante degli Emirati Arabi

di Alessandra Mattanza

Abu Dhabi è in pieno fermento. Non solo è uno dei luoghi più eleganti del pianeta ed emergenti, con la contemporaneità e il design che stanno trionfando sulla tradizione, ma in questo momento è travolto dalla “febbre” dei motori e della musica. Oltre che da quello per il lusso più esclusivo e migliore al mondo, che mescola il meglio di diverse culture internazionali all’esotismo d’eccellenza di stile arabo.

Dal 24 al 27 novembre ha luogo il Gran Premio di Formula 1 Etihad Airways nello spettacolare circuito di Yas Marina (yasmarinacircuit.com), giunto all’ottava edizione. E’ l’unica gara di questo genere al mondo che si svolge al tramonto. Chiuderà la stagione 2016 e potrebbe ancora una volta consacrare il prestigioso titolo di campione di F1.

Rihanna ha sempre detto di amare Abu Dhabi per quella sua energia contagiosa e il 27 novembre si esibirà qui nel suo “ANTI WORLD TOUR” al concerto post-gara di Yasalam, grande festival della musica, con manifestazioni in tutta la città. Il 25 novembre inaugureranno invece il weekend i Chemical Brothers, sul palco du Arena.

Per quanto riguarda l'arte, il Louvre Abu Dhabi ha conferito l’incarico a due artisti internazionali, Giuseppe Penone e Jenny Holzer, per un’installazione artistica sotto “the Rain of Light” della cupola, in occasione dell’apertura del museo nel 2017. E la “Città-Museo” di Jean Nouvel esporrà opere sia all’interno che all’esterno delle gallerie, in una struttura di piazze, strade e, perfino, canali.

In quanto a trend, The Ritz-Carlton è di certo il pungo d’incontro della scena modaiola e creativa, come di quella internazionale di tanti businssmen. Vanta sia ville che suite, con sullo sfondo la suggestiva moschea Sheikh Zayed Grand Mosque, simbolo stesso del Paese. Lo stile interno è ispirato dall’architettura rinascimentale del XV e XVII secolo e l’esterno dal paesaggio urbano di Venezia, con panorami spettacolari moderni sull’acqua, in uno svilupparsi ad arabesco di giardini. Il ristorante offre un’esperienza gastronomica che, secondo la tradizione araba, mira a coinvolgere tutti i sensi. In tutto vi si trovano ben dieci ristoranti che lo fanno divenire una sorta di “cittadella” culinaria del gusto. Tra i più alla moda ci sono la Steak House, quello libanese e asiatico. Per chi è in viaggio di lavoro si consiglia anche il Club Lounge, dove si servono pure stuzzichini da gourmet.

Un altro locale che va molto di moda durante il Gran Premio è il Cipriani, che si affaccia direttamente sul circuito e fa parte integrante della festa, grazie a una terrazza che si affaccia sulla marina e sulla corsa. E’ l'ideale per assaporare le sue classiche specialità italiane, è ideale pure per il suo bar, dove assoporare vini, cocktail o un Bellini.