Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Zaini: 7 modelli da uomo da indossare in ufficio per l’Autunno


In materiali preziosi o fantasie geometriche, ecco i modelli da portare in ufficio al posto della classica ventiquattrore

di Giuliana Matarrese

Al bando le noiose ventiquattrore, benvenuti zaini: è questo il diktat, o quantomeno il caldo suggerimento della moda autunnale, che propone modelli in materiali tecnici o anche in pelli lucide, preziose e lavorate, lontane anni luce da quelle dagli effetti used che vanno bene solo per le borse da moto, che si possono sfoggiare in tranquillità anche per andare in ufficio.

Ecco quali sono.

IN PELLE

La categoria più affollata, i modelli in pelle di stagione hanno linee essenziali, prive di vezzi o accessori, ma votate ad una rigorosa praticità. Un esempio? Il nuovo modello di Eastpak American Leather, realizzato con pellami 100% made in USA. Colori da sottobosco, la pelle arriva direttamente dall'Arkansas, sede dove la famiglia proprietaria della Berger Company la lavora. E le nuance virano verso il panna, da Loewe, che realizza un modello con spallacci a contrasto, nel quale la pelle è lavorata, e vi si ricamano sopra micro-motivi geometrici. Di carattere, ma comunque formali il giusto per l'ufficio. In total black il modello di Berluti. La praticità è nelle molteplici tasche, e nella possibilità, data dai manici, di indossarlo come zaino o come si è già abituati a fare con la ventiquattrore. Infine, per ambienti meno rigorosi sui formalismi, la novità di Bally è la capsule realizzata in collaborazione con il produttore musicale Swizz Beatz. Disegnata nella pratica dall'artista spagnolo Ricardo Cavolo, la linea composta di biker, scarpe e anche uno zaino, mixa le immagini della folk art e la moderna cultura legata al mondo dei tatuaggi, i pezzi sono disponibili in store fino a Dicembre.

IN TESSUTO TECNICO

Sì, il nylon e i tessuti tecnici, ma con innesti a contrasto di pelle che lo nobilitano, come nel caso dello zaino di Moncler, nel quale il tessuto tecnico matelassè, a ricordare uno dei piumini imbottiti del marchio, ha elementi a contrasto in pelle, come la tasca sul davanti. Un approccio sposato anche da Marni, che nel modello verde militare, applica tasca e parte superiore in pelle.

STAMPATI

Via libera alle stampe, a patto che siano geometriche e in colori sobri, come il classico bianco e nero. Quello di Pijama, della nuova linea Metron, utilizzabile sia come zaino che come tracolla, presenta un motivo a zig-zag. In neoprene accoppiato ad altre consistente tecniche, ha una doppia chiusura per rendere tutto più pratico. Senza cadere nel casual.