Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Lo stile vincente di Novak Djokovic


Djokovic vince Wimbledon ed è campione anche di stile: polo bianca per il giorno, tuxedo di sera. Ecco i look del tennista che ha sconfitto Roger Federer

di Giuliana Matarrese

Ritorna sul tetto del mondo, dopo aver battuto nella finale di Wimbledon Roger Federer, uno dei suoi più acerrimi rivali, che ha incontrato 35 volte e contro il quale ha vinto il suo primo Australian Open nel 2008. Una carriera costruita con pazienza, vittoria dopo vittoria, a suon di colpi da fondo campo, spesso letali, e che lo ha portato al primo posto del ranking ATP. Dietro di lui, Rafael Nadal e lo stesso Federer.
 
Novak Djokovic è uno che ha le idee chiare anche in fatto di stile: per le occasioni più informali, il tennista nato a Belgrado da due ex sciatori, preferisce uno stile casual ma raffinato: i cinquetasche in denim hanno la gamba dritta e le impunture a contrasto, e si portano con camicie dai profili sartoriali e blazer blu navy dall’allure flâneur.
 
Sul campo gareggia con i rivali, puntando tutto sulla purezza assoluta del bianco ottico, senza lasciar spazio a sperimentazioni cromatiche, neanche negli accessori ( vedi anche il perfetto abbigliamento da tennis in stile vintage).
 
Da bravo gentleman del vecchio Continente, è nelle occasioni più impegnate che Djokovic si esprime al meglio: i tuxedo sono slim-fit, dai volumi consapevoli senza essere avvolgenti, con colli che si adattano a seconda degli accessori, a scialle con il papillon, inappuntabili e a lancia quando si accompagnano a cravatte in seta. Uno stile il suo, che, come in campo, sa sempre qual è il momento giusto per colpire.