Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Weekend lungo: i 6 essenziali maschili per l’estate 2016


Dal kit per il viaggio agli occhiali indistruttibili passando per vezzi di stile: ecco cosa portare con sé in vacanza per i primi weekend estivi

di Giuliana Matarrese

Complici i primi weekend lunghi, si fanno le prove dell'estate. Le valigie sono di dimensioni ridotte, gli essenziali da portare con sé entrano comodamente nel bagaglio a mano, ma nulla può essere lasciato al caso.

Per i molti che si dirigono in località balneari, l'eleganza si traduce in una camicia a righe pastellate, che fa con garbo il verso al guardaroba della beat generation degli anni cinquanta: in tela di cotone ruvida, a maniche corte, con collo cubano o button-down, con la sua nonchalance si presta bene alla barca, così come ad ambienti più cittadini. Per combattere il sole e le temperature che iniziano a salire, niente di meglio di un classico panama che per la nuova stagione predilige mix di nuance sabbiose, come nel modello di Rubinacci.

Il costume? Ha una lunghezza media, di modo da non relegarsi soltanto alla spiaggia, ma magari anche ad un aperitivo in terrazza: preferibile quindi quello con profili in cotone e micro-stampe geometriche, come il modello di Frescobol Carioca.

La stessa versatilità la dimostra il borsone di Mulberry, pratico, con la traccolla staccabile e molte tasche interne, ma lussuoso all'esterno, declinato in una pelle che sembra bruciata dal sole, ma che, potenzialmente, si porta benissimo anche con la pioggia in città, magari insieme ad un impermeabile classico. E in una delle tasche si inseriscono comodamente gli occhiali, magari dai dettagli tartarugati sulla montatura, declinata però in acciaio inossidabile, a prova di acqua, sole e urti, come il modello di Mykita/Damir Doma.

Ed infine, il kit di salvataggio essenziale per i dandy in trasferta: lo ha immaginato Berluti, ed è nascosto dentro una borsa in flanella grigia: calze di riserva da usare all'occorenza, mascherina per i voli notturni, da accompagnarsi alla coperta in plaid e calzascarpe in corno. Perché l'eleganza non va mai in vacanza.