Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Weekend: cosa mettere in valigia in 6 capi da uomo


Completi formali anti-grinza, giacche pronte per essere messa in valigia, sneakers light: ecco come fare la valigia in maniera intelligente

di Giuliana Matarrese

Potere all'eleganza (nel nome della praticità). Un diktat, quello sempiterno dell'eleganza maschile, che per la  stagione calda trova nuovi stratagemmi tecnologici per mettere insieme due concetti solo apparantemente opposti, soprattutto quando ci si trova di fronte alla difficoltà di dover comporre una valigia.

Così Lardini lancia Easy Wear, un abito blu formale dalle linee sartoriali che si inserisce in una bustina dalle dimensioni ridotte, e ne viene fuori senza una grinza. Non si tratta di miracolo, ma del tessuto stretch e idrorepellente che costruisce il pezzo. Un progetto che debutta con questa stagione calda e che si svilupperà anche nel prossimi inverno, traducendo il completo su un elegante crêpe di lana, con un finissaggio speciale che rende la texture antipiega.

Un approccio sposato anche da Hugo Boss, che pensa ad un'intera Travel Line. Dalle valigie in formato cabina, scarpe, completi e giacche sportive sono ideate nel nome della praticità. Se il completo formale si traduce su lana naturale stretch resistente alle pieghe, la camicia da lavoro ha un tessuto sviluppato ad hoc ed arricchito con aloe vera, per garantire la morbidezza. Le giacche sportive monopetto, inoltre, sono in tessuto tecnico, si infilano comodamente in un sacchetto e hanno zip interne per custodire passaporto e biglietti. Double-face i capispalla, dal caban al parka, offrono due opzioni di utilizzo e quando vengono ripiegati nella loro busta integrata si trasformano in un cuscino comodo per i lunghi viaggi in aereo.

Tecnicismi che trasformano anche il Journey Suit di Hackett, sviluppato su una base di cotone e lino che viene dalla Normandia, e confezionato in Inghilterra, da Thomas Mason. Una texture che subisce trattamenti tecnologici fino a diventare un 360° Fabric, tessuto idrorepellente e anti-piega, traspirante e stretch, con il quale ci si può perfino buttare con il paracadute, come nel video Landing in style realizzato dal marchio, e venirne fuori senza una grinza, pronti per l'ora del cocktail.

E il resto? Con un guardaroba così formale, sono necessarie solo le sneakers, in colori neutri o pastellati, in pelle traforata, di modo da essere traspirante, e con un carattere rock, come quelle di Bruno Bordese. Pronti per partire