Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Gli uomini icona del 2013


Elijah Wood, Willem Dafoe, Stephan El Shaarawy, Tobey Maguire, Cillian Murphy, David Bailey. Gli uomini protagonisti delle nostre cover e che hanno segnato il nostro 2013

di Ilaria Molinari

Elijah Wood, Willem Dafoe, Stephan El Shaarawy, Tobey Maguire, Cillian Murphy, David Bailey. Sono i nostri sei uomini copertina del 2013. Icone tra cinema, cultura, sport, fotografia. Le "nostre" icone che hanno segnato il "nostro" 2013 e di cui vi abbiamo raccontato vita, umanità, paure, curiosità, ambizioni. Ve le riproponiamo in questa carrellata di foto e testi che riassumono il best of del nostro lavoro. Con un augurio per un 2014 di nuove scoperte.

- Cuffie di legno, 45 giri, biciclette, cravatte, camicie chiuse all’ultimo bottone. Elijah Wood, l'uomo che s’è consegnato alla leggenda regalando il suo volto da viaggiatore interstellare a Frodo Baggins de Il Signore degli anelli, o Wooden Wisdom, come si fa chiamare, si circonda di cose senza tempo. Al momento è senza patente ma ha un anello al dito con una scritta: Frodo è altrove, oggi.
È lui il nostro primo volto copertina del 2013 che ci ha raccontato quale sia il suo vero "tesoro" oltre a regalarci in esclusiva una magnifica lettura di un brano tratto da American Psycho.

L'intervista con Elijah Wood
Elijah Wood on stage

- «Ci sono le star. E ci sono gli attori. Solo occasionalmente sei entrambe le cose». È iniziato così il nostro incontro con un talento totale: Willem Dafoe. Il veterano riottoso di Nato il quattro luglio e il sergente Elias di Platoon di Oliver Stone, ancora vivo nonostante una delle morti più epiche e struggenti della storia del cinema; il Cristo tentato e tormentato di Martin Scorsese e la sua nemesi, l’uomo senza nome che cede all’Anticristo di Lars von Trier; il perfetto antagonista di Spider-Man e una galleria lunghissima di cattivi, eroi e antieroi in lotta contro il mondo o impegnati a fare a botte con se stessi. Willem Dafoe è uno e centomila, ma non potrà mai essere nessuno. Lo abbiamo incontrato. Ecco cosa ci ha raccontato e cosa ha letto in esclusiva per noi.

A tu per tu con Willem Dafoe
Dafoe legge un brano da  "Green Eggs and Ham"

- Stephan El Shaarawy, con la sua faccia da bravo ragazzo, a vent’anni è il simbolo del talento di una generazione che avanza a suon di Facebook e Playstation. "A cresta alta", di certo. Timido e schivo, ecco l'intervista con il giovane dal sorriso aperto tra amicizie, lavoro, famiglia e religione.

L'incontro con Stephan El Shaarawy
Stephan El Shaarawy: il video del backstage fotografico

- "Io trovo sempre la mia strada. Io sono come l’acqua". Tra un passato appeso a un filo, e il futuro che è una partita a scacchi Tobey Maguire, una vita di successo disperato consacrato da Il grande Gatsby e innalzato al successo planetario nei panni di Spiderman, ci ha raccontato in modo davvero toccante il lato più intimo di sé, oscillante sugli abissi. Sorretto, anche lui, da una collezione di superpoteri che hanno sempre provveduto a salvarlo dalla caduta fatale.

Tobey Maguire: l'intervista

- È stato il cattivo in Batman, il ribelle per Ken Loach, andrà a caccia di balene per Ron Howard. Suona il rock e ha sposato un’artista. Dice David Bailey, che lo ha fotografato per Icon: questo dannato irlandese mi ricorda Marlon Brando. È Cillian Murphy, e qui c'è la sua intervista.

Cillian Murphy: l'intervista

- Dalla Swinging London all’Afghanistan, da Madre Teresa a Brigitte Bardot, le sue foto hanno segnato mezzo secolo di cultura pop. Abbiamo avuto l'onore di intervistarlo, di farci raccontare le storie che ha vissuto da dietro la macchina fotografica e, solo per Icon, di poter pubblicare scatti di sé fatti da sé. È David Bailey, che ci ha regalato anche un video girato solo per noi.

David Bailey: scatti e racconti
David Bailey e il video girato per Icon