Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Uomini: i 3 stili iconici di David Beckham


Incoronato da People l’uomo più sexy del mondo, l’ex calciatore inglese ha le idee chiare in fatto di stile: dallo smoking al biker, ecco i suoi capisaldi

di Giuliana Matarrese

Inglese da esportazione, carico di tatuaggi (per ora ha raggiunto i 41), ambasciatore di buona volontà dell'Unicef, e da oggi anche Sexiest man alive secondo People, David Beckham è da tempo anche un'icona di stile.

Abbandonati i pantaloncini e la maglia del Manchester United, nel quale ha militato per la maggior parte della sua carriera calcistica, l'ex atleta ha dato negli anni prova di un approccio alla moda nel segno di un'eleganza British, ma con guizzi street da ribelle.

Amante dei motori e della velocità, per il giorno e per la moto, David Beckam annovera nel suo armadio una collezione quasi infinita di giacche in pelle, biker imbottiti ma dalle linee affilate e stretti in vita, a cui abbina t-shirt con scollo a v, jeans scuri con lavorazioni che li fanno apparire used e boots in pelle.

Se le occasioni di giorno richiedono invece un maggiore grado di formalità, da buon amante dello stile da gentleman, la scelta di Beckham ricade quasi sempre su un completo sartoriale, dalle linee slim-fit, blazer a due bottoni con il collo a lancia, colletto della camicia alla francese, e nuance sobrie, dal grigio tradotto sul gessato, al blu notte. A rivelare il carattere eclettico, la cravatta a microstampa ha il nodo Pratt, simile al classico Windsor ma leggermente più stretto. 

Per la sera, invece, non esistono mezze misure: l'eleganza si esprime al massimo grado con lo smoking, nero o total white. La giacca ha il più morbido collo a scialle, i revers sono ricamati ton sur ton, e la pochette a contrasto spunta dal taschino. E la camicia con la pettorina, si indossa, ovviamente, solo con il papillon.

(guarda anche: tutti i nodi della cravatta)