Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Sport couture a Pitti Uomo 86


Tessuti tecnici, performanti ad alto tasso agonistico, ma anche stampe dedicate allo sport. La moda sportswear di Fortezza da Basso si fa sempre più couture

di Valentina Ardia

Punto di partenza per il guardaroba maschile sportswear è la fibra di nylon. Mescolata a tessuti nobili, trattata per avere ancora più resistenza e impermeabilità, abbinata a pelle e cotone. Comunque sia la moda uomo di questo Pitti ha un alto contenuto tecnico, dettagli couture e uno stile essenziale senza rinunciare a dettagli floreali o colori vitaminici. Tra le novità, da laboratorio, l'innovativo filo Byonic Yarn di G-Star Raw in collaborazione con Pharrell Williams: un filo ecologico di fibre derivate dal riciclo delle bottiglie di plastica. Le bottiglie vengono recuperate dalla crescente massa di rifiuti marini presenti negli oceani, per essere poi trasformate in una nuova generazione di denim.

Non solo denim ecologico e performante, anche tanta leggerezza, design destrutturato, polifunzionalità e un impatto cromatico distintivo. Queste le parole chiave dello stile sport couture che ricerca traspirabilità, con inserti in rete ad hoc, micro zip a scomparsa e packing system che in poche mosse, trasforma un blouson in una piccola busta da mettere in valigia o anche nella borsa 24ore.