Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Sneaker da uomo: 8 modelli must-have per la primavera


Nascono da collaborazione con artisti del calibro di Pharrell Williams. Oppure sono restyling, in edizione limitata, di modelli iconici. Ecco le sneaker della primavera. Da collezionare.

di Annalisa Testa

Non sono semplici scarpe da ginnastica. Le sneaker di questa stagione sono opere d’arte. Da collezionare. Da rincorrere fino in capo al mondo perché pezzi unici in edizione limitata. Nascono da collaborazioni con artisti e designer. Ritornano in versione restyling sulle mensole dei concept store di New York, Madrid, Milano. Si trovano on line, si prenotano con mesi di anticipo. Si assapora l’attesa prima di poterle indossare.

Come le Superstar di Adidas Originals che, per mano dell’estro creativo dell’artista Pharrell Williams, diventano Supercolors: 50 colori, 50 sfumature di stile. Un’attesa durata un mese prima di potersi mettere in coda davanti alle vetrine di One Block Down, lo store all’interno di Brian&Berry di Milano e a quelle di Urban Jungle di Roma, per scegliere la propria nuance. Arrivano dal Giappone, invece, le nuove TH Court Lo LX Colorways di Vault by Vans realizzate dal designer Taka Hayashi. Quattro proposte in due varianti colori in pelle premium Black a Marshmallow completamente decostruite con inserti bicolor e lacci ton sur ton. New Balance pensa ai viaggiatori e lancia la collezione Weekender Pack SS15. I modelli sono tre, il 997 Frost, il 990 Lagoon e il 996 Dusty/Olive, si ispirano ai borsoni da viaggio, indistruttibili con tomaie in suede e canvas, dettagli in pelle e suole Vibram.

Asics in occasione del 25° anniversario della Gel Lyte III collabora con Sneaker Mita per realizzare una limited edition di soli 1.990 pezzi. La tomaia del modello icona del brand giapponese che reinterpreta i modelli heritage degli Anni Ottanta e Novanta, è costruita interamente in camoscio. Blu il colore dominante, sfumato su punta e tallone, e acceso da dettagli rosso fuoco. Anche Converse si ispira a un modello del passato peri rieditare la Auckland Racer lanciata per la prima volta negli Anni 70: le tomaie sono dipinte come quadri Hawaiani con fiori e fantasie tropicali.

Due modelli, due interpretazioni streetstyle per mano di Stash, graffittaro newyorkese, che realizza per Reebok una collezione speciale ispirata all’urban design. Nascono così le ZPump Fusion e le Instapump Fury Road con tomaia multicolor che ricorda i tratti spray dei murales delle metropolitane della Grande Mela e tecnologia Pump. Da collezione anche il nuovo Trinomic OG Special Pack di Puma. Il brand sportivo riedita per la primavera i modelli Blaze of Glory e XS850, due simboli degli Annni Novanta, anni in cui nasce la tecnologia Trinomic che assicura ammortizzazione e stabilità. Le tomaie sono in nabuck, i dettagli in suede e pelle. Le sneaker sono in edizione limitata, in vendita in esclusiva da Slam Jam a Ferrara, al Suede Store di Roma e negli store Urban Jungle di Roma e Madrid.

Ventotto anni e una festa “social”. Così Nike ha festeggiato l’Air Max Day lo scorso 26 marzo: migliaia di foto scattate e postate sui social network sotto l’hastag #AirMaxDay per omaggiare il compleanno della scarpa icona del brand. Un’occasione anche per lanciare la nuova Air Max Zero, una sneaker disegnata 29 anni fa ma mai prodotta. Andata a ruba on line.