Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Sneaker da uomo, le novità del 2017


Benvenuta primavera che porta nei concept store le nuove sneaker da indossare subito. Ecco i modelli top in arrivo, non solo per lo streetwear

di Annalisa Testa

Ogni mese decine di nuove sneaker in uscita, ecco la nostra selezione per il mese di maggio.

Diadora collabora per la prima volta con Afew per una special edition ispirata alla dipendenza da scarpe tipica degli sneaker-heads. Ecco a voi AFEW X DIADORA V7000 HIGHLY ADDICTIVE venduta in un imballaggio “medicale” completo di posologia e blister: una vera "Sneaker-sballo” in pelle scamosciata, con punta in premium mesh e nuance pastello. Si consiglia di leggere le avvertenze mediche, prima di tirarle fuori dalla scatola.

Nike presenta Air Sock Racer Ultra Flyknit una sneaker che riporta nel presente le innovazioni della scarpa originale. Per la prima volta viene utilizzata la tecnologia Nike Flyknit nella tomaia, offrendo una maggiore traspirabilità, una migliore calzata e nuove varianti di colore. La scarpa mantiene le chiusure con fibbia originali,- uno per impedire a chi la indossa di scivolare troppo in avanti e l’altro per garantire supporto, mentre il motivo rigato sul collo del piede è un particolare di Nike Air Sock Racer Ultra Flyknit. La suola Nike Ultra più leggera è composta di foam a doppia densità e da una struttura che si ispira a Nike Free con un modulo air incapsulato e inserito dall’alto nella parte superior del tallone.

Erano gli anni ’80 quando i primi modelli New Balance tennis calcavano i campi in terra rossa, erba e cemento più famosi del mondo ai piedi di celebri tennisti. A distanza di 35 anni New Balance presenta per l’estate in arrivo il remake di uno dei suoi più famosi e apprezzati modelli tennis anni ’80: la CRT300 in scamosciato e mesh, è disponibile nella versione in pelle bianca perforata che piacerà molto ai nostalgici del Tennis. Sei le colorazioni: giallo, rosso, blue, off white, grigio in suede/mesh e bianco in pelle e pelle traforata con inserti in scamosciato e suola in REVlite super ammortizzante.

adidas ha presentato invece le edizioni Parley di UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, declinate in una tonalità blu ispirata alle sfumature dell’oceano. Utilizzando i rifiuti plastici che inquinano i mari, adidas trasforma una minaccia in una risorsa. L’ultimo traguardo di questa collaborazione riflette l’impegno di entrambe le parti a favore degli oceani, che si concretizza tramite l’implementazione della strategia Parley A.I.R.: una filosofia volta a ridurre l’uso di plastica vergine, recuperando le scorie plastiche. Con un contenuto di circa 11 bottiglie di plastica per ogni paio di scarpe, UltraBOOST Parley, UltraBOOST X Parley e UltraBOOST Uncaged Parley presentano lacci, rinforzo sul tallone, fodera del tallone e rivestimento della soletta in PET riciclato.

Aprile.

Per l'estate ecco che i nuovi oggetti del desiderio si alleggeriscono, sulle tomaie dominano le maglie che le trasformano in calzini sartoriali. Come la futuristica versione della Puma Clyde, la sneaker sinonimo di street-style fin dagli anni '70, che spinge i confini dell'innovazione e del design, combinando una delle silhouette più conosciute e amate del Global Sports Brand con la moderna tecnologia evoKNIT. Nasce così la nuova PUMA Clyde Sock NYC, perfetta sintesi tra passato e futuro.

Ha tomaia realizzata con uno speciale rivestimento in suede che ricorda la trama di un pallone da basket, prodotta in quattro inedite combinazioni colore, due delle quali, la blue e orange e la black e white rendono omaggio alla squadra dei New York Knicks. Grazie all’utilizzo della tecnologia evoKNIT di PUMA, all’aggiunta di un sock collar che ricorda i mitici calzini in spugna usati durante i match da Walt ‘Clyde’ Frazier e alla suola che mantiene la forma originale e fedele della versione OG, la PUMA Clyde Sock NYC risulta un perfetto balance tra appeal vintage e tecnologia moderna. Sarà disponibile, in Italia, a partire da giovedì 13 Aprile, unicamente in selezionati store e sneakers shop.

Due novità invece per adidas. Le nuove EQT Support Ultra in cui la silhouette classica e al tempo stesso contemporanea di Equipment si tinge di una palette cromatica ispirata all’iconica serie degli anni ‘90. Mantenendo la struttura originaria in mesh e nubuck di EQT Support, la scarpa EQT Support Ultra sfoggia una livrea prevalentemente bianca, a cui si sovrappongono rivestimenti bianchi e un pannello di supporto in TPU nel nuovo colore a contrasto Turbo Red: un must della linea EQT. Tutti i dettagli essenziali della scarpa vengono attentamente ripresi, compresa la linguetta asimmetrica con struttura avvolgente e le 3 strisce in tessuto con sistema di allacciatura integrato, supportati dall’avanzata tecnologia Ultra Boost che dà il nome al modello.

E poi ecco la la collezione adidas SPEZIAL che per la PE2017 esplora i parallelismi tra stile casual britannico e cultura reggae giamaicana, due mondi che a prima vista non potrebbero sembrare più diversi, ma che in realtà hanno tantissimi punti di contatto. I profili delle sneaker adidas più iconiche, come Atlanta SPZL e Jogger SPZL, si affiancano a design ibridi che sono ormai il marchio di fabbrica della linea SPEZIAL. La scarpa casual adidas Brisbane viene reinventata: la silhouette mid-top presentata nella mostra di lancio di SPEZIAL torna con un nuovo taglio basso, dando vita a Garwen SPZL. Le calzature di questa stagione vantano un fascino assoluto, che spazia tra i due mondi che hanno ispirato la collezione. Disponibile gia adesso.

Vans celebra gli oltre 50 anni di tradizione e design "Off The Wall" presentando l'Anaheim Factory Pack, una collezione di silhouette Classics ispirate alle calzature originali prodotte ad Anaheim, in California. Ogni elemento di design dell'Anaheim Factory Pack può essere ricondotto alle versioni di fine anni '60 e inizi '70. E i numeri assegnati all'epoca a ogni stile vengono ora ripresi per ricordare i tre modelli originali: Authentic 44, Old Skool 36 e Sk8-Hi 38. Ogni stile presenta un bordo color marshmallow con profilo più alto e si distingue per quella stessa leggera lucentezza data dal primo processo di vulcanizzazione Vans. L'intera collezione è caratterizzata da una robusta tela da 283 g e i modelli con banda laterale Vans hanno punta scamosciata, contrafforte del tallone e sottocchiello. Tutte le colorazioni, incluse Racing Red e Light Grey, erano già disponibili all'epoca nello store dell'Anaheim Factory originale.

Nike in occasione del NikeLab Air Max Day, lancia la NikeLab Air Max 1 Royal (disponibile a partire dal 13 Aprile) creata da Arthur Huang che è stato in grado di creare un packaging peso piuma creato interamente da materiali di riciclo (contenitori del latte e dei succhi, coperchi del caffè). Nello specifico, la confezione viene prodotta in polipropilene senza aggiunta di sostanze chimiche. Il design modulare permette di utilizzare la scarpa come componente impilabile e agganciabile in un sistema di esposizione o stoccaggio prodotto.

La confezione può anche essere utilizzata come zainetto ed è interamente riciclabile. Inoltre, la scarpa per cui è stata progettata, la NikeLab Air Max 1 Royal, ha una silhouette prodotta con un materiale sostenibile,  il Nike Flyknit.

Marzo.

Si chiama Zoku Runner di Reebok Classic e ripercorre il passato e allo stesso tempo rappresenta uno sguardo rivolto al futuro. La sneaker rappresenta due concetti giapponesi: evoluzione e appartenenza. La “classic evolution” nasce dalla stilizzazione del crosscheck, nato nel 1980 come rappresentazione grafica di uno stormo di uccelli in volo, integrandolo nella struttura della scarpa e nel pattern della tomaia: viene infatti inserito nella suola in TPU per ottenere un mood moderno, con giochi di trasparenze e pattern grafici. Disponibile dal 2 Marzo 2017 on line  selezionati fashion stores, tra cui One Block Down, Suede, Par5, Satù, Urban Jungle, Holypop, Soft, Spectrum, Slam Jam, Luisa Via Roma, YOOX.

Stessa trama, in flyknit, le nuove Gel Kayano Trainer di Asics Tiger. Priva di cuciture. Decostruite fino al nucleo. Con una tomaia in knit monocromatica, bianca o total-black, che ne ridefinisce i confini verso una proiezione stilistica del futuro. La nuova sneaker, protagonista indiscussa della collezioni primaverili, ripesca le linee storiche di quel modello nato negli anni Novanta diventato poi patrimonio sportivo del brand. Leggerissime, con tecnologie da workout.

New Balance si prepara invece al lancio del nuovo Pack USA 1978 Sport. Una capsule di prestigio, poiché realizzata nelle fabbriche americane di proprietà del brand. Lavorazione artigianale e utilizzo di materiale premium ne caratterizzano l’identità e l’esclusività. Questo pack è composto da tre varianti colori del modello 1978 (grey, blu, red) che costituisce l’evoluzione delle sneaker ‘crafted’ di New Balance, con tanto di suola Vibram. In arrivo a fine marzo.

Arriverà in Italia il 4 marzo, e sarà in esclusiva da Slam Jam e One Block Down a Milano e da Sneakers76 a Taranto, la nuova Puma x Black Rainbow Clyde Sock creative label parigin con cui Puma collaborare per creare un’inedita versione della Clyde. L’ispirazione arriva dalla passione comune per l’innovazione e la ricerca nel rispetto della tradizione e dei classici. Il collegamento tra passato e futuro, mescolato ad elementi digitali, ha fatto sì che Smith e Harvieux trovassero un punto di congiunzione con Puma, dando vita al motto 'when the past meets the future' che sta anche alla base della creazione della nuova Clyde Sock. Nei dettagli: tomaia è stata aggiornata con un look fresco utilizzando la tecnologia evoKNIT combinata con pannelli in suede e all’aggiunta di un sock collar mentre la suola mantiene la forma originale e fedele della versione OG. La scelta è tra la Black e la Cream.

E poi non manca Nike che per celebrare l'Air Max Day il prossimo 26 marzo rilancia la storica Air Max 1. Tenendo a mente la silhouette originale, il team è stato meticoloso nei dettagli e ha incluso diverse allusioni alla Air Max che aveva debuttato nel 1987. Dalla mesh inserita nella punta alla linguetta divisa in tre parti e ai lacci piatti, la rivisitazione della Air Max 1 include innumerevoli dettagli che non si vedevano dal rilascio del modello di Air Max che diede inizio a tutto trent’anni fa.