Questo sito contribuisce alla audience di panorama

Scarpe da uomo, 5 stringate per l’autunno


Saranno leggere e così morbide da potersi piegare. Avranno pellami delavè e lacci in raso. Ecco cinque modelli di Oxford e Derby per l’autunno.

di Annalisa Testa

Cambio d’abito per i piedi. Via espadrillas e infradito, si torna in ufficio con scarpe nuove, tirate a lucido. Eleganti e sofisticate con un comfort eccezionale come le Avenue Flex di Ermenegildo Zegna, una derby relizzata interamente in pelle di daino e suola in cuoio con costruzione a sacchetto, un lavoro artigianale di alta sartoria che cuce una mezza soletta alla tomai per renderla flessibile.


Anche Berluti lavora sul pellame per le tomaie delle Alessio, rivisitazione casual della storica Alessandro, modello realizzato per la prima volta nel 1895. Perfette anche con un denim sartoriale, le nuove stringate hanno silhouette arrotondata e longilinea, tomaie ricavate da un unico pezzo di pellame con tinte patinate che smorzano Blu Rothonko, tabacco e rosso vermiglio. La tradizionale suola in pelle è stata sostituita da una struttura più flessibile composta da strati di pelle, gomma e Micro, un materiale high-tech ultra flessibile utilizzato nelle attrezzature sportive.


Da indossare invece con il completo da ufficio le nuove Lace Up di Santoni con piccole impunture che decorano la tomaia in vitello lucidato a mano, le classiche derby brogues di Tod’s in pelle semilucida, suola in gomma con gli iconici gommini in rilievo e la tradizionale bucatura all’inglese a coda di rondine o le più classiche con pellame inglese, le Oxford Brogues di Church's.